Bassano in Teverina, al via i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza di via XXV Aprile

BASSANO IN TEVERINA ( Viterbo) – L’intervento prevede anche l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’inserimento di un percorso pedonale tattile per i non vedenti.

Un nuovo intervento di riqualificazione per migliorare la viabilità pubblica e il decoro urbano. È quello che è stato avviato questa mattina a Bassano in Teverina in via XXV Aprile, che prevede la messa in sicurezza del tratto, il rifacimento dei marciapiedi e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

L’intervento è di particolare rilevanza considerando che si tratta della strada più trafficata del Comune e con un notevole transito pedonale, sia per il numero di abitazioni presenti che per la presenza del limitrofo centro polifunzionale e dell’ambulatorio.

I lavori permetteranno non solo una completa riqualificazione dell’area con il rifacimento dei marciapiedi e dei passi carrabili, ma consentiranno anche la realizzazione di un percorso pedonale tattile per i non vedenti.

L’intervento è stato finanziato per la gran parte attraverso un contributo da 386mila euro ottenuto dalla Regione Lazio. “Abbiamo partecipato a un bando per l’abbattimento delle barriere architettoniche presentando un progetto che, ancora una volta, è stato ritenuto meritevole di finanziamento – spiega l’assessore con delega ai lavori pubblici Stefano Abati -. Questo dimostra la competenza e la serietà con cui operano sia l’amministrazione che i dipendenti degli uffici comunali”.

“Bassano in Teverina continua a crescere e a svilupparsi – ha aggiunto il Sindaco Alessandro Romoli – e non è un caso se negli ultimi anni tante famiglie hanno deciso di trasferirsi nel nostro comune. L’intervento avviato oggi si inserisce infatti all’interno di un ben più ampio programma di riqualificazione del paese che è sotto gli occhi di tutti i cittadini e che da tempo include non solo lavori pubblici ma anche supporto alle attività culturali, sportive e turistiche”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE