Bolletta idrica, approvata dai sindaci decisione di dare incarico ad Ato di presentare doppio piano per rincari: dall’8,4% al 12,9%

di REDAZIONE-

VITERBO-  I sindaci, dopo una lunga seduta, hanno dato incarico ieri all’Ato di presentare due diverse opzioni di aumento della bolletta idrica, tra l’8,4 e 12,9%, per cercare di salvare la società Telete che di certo non viaggia in acque tranquille ed ha bisogno di fondi per restare a galla. La maggioranza ha approvato la richiesta, quindi, di presentare un doppio piano. Ha votato no invecce il solo sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci. Anche la sindaca di Viterbo, Chiara Frontini, invece, ha approvato la richiesta spiegando come non si stava votando un aumento tariffario, ma si stava dando mandato all’Ato di fare due proposte all’interno di un progetto di risanamento della società. Quindi un aumento motivato dalla situazione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email