Bolsena Photo Festival, conclusa la seconda edizione

Si è da pochi giorni conclusa la seconda edizione del Bolsena photoFESTIVAL, circuito espositibolsenaphotofestvo dedicato al medium fotografico, che per dieci giorni ha coinvolto l’intero paese attraverso un percorso di mostre fotografiche inerenti diversi temi inaugurato venerdì 23 Agosto e aperto al pubblico fino a Domenica 1 Settembre.

Un’iniziativa inserita nel contenitore culturale Temp’Estiva, proponendo concerti, mostre fotografiche, proiezioni cinematografiche, presentazioni di libri, degustazioni enogastronomiche, benessere, attraverso una libera collaborazione tra diverse associazioni (Bolsena Photo Festival, Lacuaria , Club Unesco, Di Tuscia un po’, Ism, 15oreSottosante) che ha caratterizzato l’agosto del lago di Bolsena riscuotendo molto successo. 36 Artisti hanno esposto le proprie opere fotografiche con stili e narrazioni assai diversi tra loro, in piazze storiche, bar ristoranti e prestigiosi palazzi, i visitatori internazionali che affollano Bolsena hanno ricevuto stimolazioni nell’unica lingua veramente universale: l’immagine.

Gli occhi verde acqua dei norvegesi o azzurro inteso dei tedeschi si sono saziati di 1000 sfumature di grigio, complesse costruzioni quasi pittoriche, caledoscopici colori, reportage dal mondo in uno scatto. Questo già sarebbe sufficiente per affermare che la manifestazione ha avuto un riscontro positivo sia da chi ha partecipato attivamente sia dal semplice fruitore, incontri con grandi fotografi primo su tutti Tano D’amico, proiezioni di corti di giovani artisti e dal sud del mondo, concerti di alta qualità, workshop tenuti da Daniele Vita, Paolo Lanzi e Roberto Salbitani, incontri con l’autore, letture portfolio, tutti gli appuntamenti hanno riscosso una piacevole partecipazione da molti appassionati di fotografia e non ed hanno dato la possibilità di scambiarsi idee, esperienze e di conoscere meglio quest’arte. Tutto con grazia sussurrata proprio come quella delle due organizzatrici Francesca Adami e Valentina Burla, tale che a proporre un comunicato stampa non sono loro ma un semplice spettatore, un tributo che in molti gli attribuiscono per la freschezza della manifestazione, il successo di pubblico e a costo quasi zero con un micro budget, finanziato da piccoli imprenditori locali che hanno creduto in questa iniziativa e che speriamo continueranno a sostenerla.

Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno partecipato al successo dell’iniziativa, ai locali che hanno ospitato le mostre, ai fotografi che hanno esposto le proprie opere con molta cura e amore, infine un riconoscimento speciale va allo Staff di volontari che con la loro energia e passione, ci hanno fatto assaporare il gusto raro di un’iniziativa pienamente riuscita sotto tutti i punti di vista.

   

Leave a Reply