Book&Wine: Pasquale Bottone racconta l’Italia di oggi tra ironia e social network

“Twitto ergo sum” è un titolo fuorviante, che lascia itarquinia particolarentendere che quello che si ha tra le mani sia uno di quei volumi pieni di scontate digressioni sull’uso dei social network che numerosi popolano, oggi, le librerie.

Ed invece il volume chePasquale Bottone presenterà a Book&Wine domenica 24 novembre – appuntamento alle ore 17 e 30 presso la Piccola Casa dell’Arte e della Cultura, all’ex Lavatoio, a Tarquinia – riempie le pagine ben oltre i luoghi comuni su twitter e facebook e si colora dell’amara ironia con cui l’autore ripercorre a modo suo l’Italia degli ultimi 40 anni. Un viaggio surreale dove l’Italia diventa “Malparadiso” ed i nomi che ne han segnato la storia si trasformano come in un fumetto, mantenendo però intatto il loro impatto sulla società. Così il protagonista Gianluca, professione precario, diventa simbolo di un popolo che anno dopo anno ha perso fiducia e riferimenti.

“Un modo fresco a accattivante per raccontare paure (tante) e speranze (poche) di un popolo – spiega Francesco Montesi, consigliere dell’Università Agraria, ente che ha ideato e promuove Book&Wine – con l’ironia che nascondente dietro ai sorrisi le difficoltà degli anni che ci troviamo a vivere”. Ad accompagnare la chiacchierata, il calore della caldarroste ed il sapore del vino: protagonisti il novello Cinque Rubbi ed il Tarquinia della Cantina Cerveteri.

I presenti potranno degustarli con la sapiente guida dei sommelier della FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, partner dell’Università Agraria assieme all’Associazione Artistica Culturale La Lestra, padrona di casa nei locali dell’ex Lavatoio.

   

Leave a Reply