Bullicame, chiamata al direttore di miniera

VITERBO – Riceviamo da Franco Marinelli, Associazione “Solidarietà Cittadina” e Giovanni Faperdue, già presidente dell’ associazione “Il Bullicame” e pubblichiamo: ” Dopo il pellegrinaggio al capezzale del Bullicame, fatto nel mese di marzo, che non ha sortito alcun risultato, sabato 28 aprile, durante la “Supplica pedestre”, qualcosa è accaduto. Qualcosa di strano che ci ha meravigliati. Infatti, questa mattina la “callara” del Bullicame era completamente piena e alimentava anche il ruscelletto che scende verso le pozze, che era asciutto dal 25 novembre 2014. “Qualcuno” dal Pozzo San Valentino, che si trova all’interno della proprietà della Gestervit, ha raddoppiato il quantitativo di acqua termale che va verso la “callara”, riempiendola tutta fino allo sfioro. Questa situazione, che aveva tutti i connotati della messa in scena, permetteva anche la fuoriuscita di un rigagnolo che alimentava le pozze, rendendole meno fredde (ma non balneabili).

Naturalmente in questo modo abbiamo curato il malato con i pannicelli caldi. Infatti, i problemi che devono essere risolti sono sempre due: perforazione del S. Albino e chiusura tombale del S. Valentino. Le decine di persone che hanno attivamente partecipato alla manifestazione al Bullicame, dopo le ore undici si sono trasferite davanti all’Albergo delle Terme Salus Pianeta Benessere per un sit-in. Sui cartelli esposti si potevano leggere frasi del tipo: “Il Bullicame non è tuo”, “Ripara tutto quello che hai rotto”, “E’ ora di chiudere il S. Valentino”.

A questa azione odierna ne seguiranno altre, finché non riusciremo a costringere la Gestervit a fare i lavori. Ma noi riteniamo che sarebbe opportuna e necessaria come il pane, una azione incisiva del Direttore di Miniera prof. Giuseppe Pagano, che metta la parola fine a questo teatrino, dove qualcuno cerca di fare il furbo a spese del popolo viterbese. Perciò chiediamo il suo preciso e deciso intervento per sanare una volta per tutte, la situazione

Ingresso del pozzo di San Valentino

incresciosa e che puzza di marcio sempre di più, che si è venuta a creare.

Ultima notazione importante: non appena si è sparsa la voce che il Bullicame è parzialmente attivo, benchè non si sappia per quanto tempo lo sarà, le persone hanno ricominciato a frequentarlo, a dimostrazione dell’importanza che riveste questa risorsa per Viterbo. E’ urgente e necessaria, dunque, la manutenzione e la pulizia immediata delle vasche, che erano in stato di abbandono da circa quattro anni”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Roy cerca casaLEGGI TUTTO
Riceviamo e pubblichiamo: Roy e suo fratello sono stati trovati circa 2 mesi in Abruzzo in un paese dove le
Il senatore Battistoni interviene sul piano cinghialiLEGGI TUTTO
ROMA- Riceviamo dal senatore Francesco Battistoni e pubblichiamo: “”Sono passati 20 giorni dal drammatico incidente sulla A1, causato da un
Viterbo, ruba una borsa: acciuffata dalla PoliziaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ stata individuata in breve tempo,  dagli  uomini della Polizia di Stato della  Sezione  Reati contro il Patrimonio della
Volley F U18 gir. A. Alla Vbc blu il derby con Vip Paolo SaviLEGGI TUTTO
VITERBO- Continua la striscia positiva di vittorie, nove su nove incontri disputati, della Vbc blu nel girone A del campionato provinciale
Domenica 27 gennaio la benedizione degli animali in piazza del Plebiscito, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO- Torna la benedizione degli animali in piazza del Plebiscito. L’appuntamento, organizzato  dal Centro equestre Cava di Sant’Antonio, in programma domenica
Il 25 gennaio nasce Piazza Grande Futuro ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO- “Venerdì prossimo, 25 gennaio, presenteremo la mozione Zingaretti ai giovani della provincia: nasce ufficialmente il comitato Piazza Grande Futuro Viterbo.
Consiglio comunale, la prossima seduta domani 24 gennaioLEGGI TUTTO
VITERBO – Il presidente del consiglio comunale Stefano Evangelista, sentita la conferenza dei capigruppo dello scorso 18 gennaio, comunica che la
Vaccini ed autismo, nessun nesso per la CassazioneLEGGI TUTTO
di REDAZIONE- VITERBO- Vaccini e autismo, niente nessi. La conferma arriva dalla Cassazione, che ha dichiarato inammissibile il ricorso di una
Grande successo anche a Pisa e Cascina per SuperAbileLEGGI TUTTO
PISA – “Ciò che conta non sono gli anni della tua vita ma la vita che metti in quegli anni”.
Anna Valle in “Cognate- cena in famiglia” al teatro Traiano di CivitavecchiaLEGGI TUTTO
CIVITAVECCHIA  – Anna Valle è la protagonista della commedia Cognate – Cena in famiglia del francese Éric Assous nell’ambito della stagione