Buratti open. Cittadini creativi e sostenibili, sabato 3 dicembre

VITERBO – Buratti open. Cittadini creativi e sostenibili. sabato 3 dicembre, Aula Magna Liceo Buratti, ore 10-11,30. Sempre più intenso l’impegno del Liceo Buratti sul fronte dell’educazione alla cittadinanza.
E’ proprio della scorsa settimana l’esperienza condotta da un gruppo di oltre 60 studenti che hanno percorso a piedi il tratto della via Francigena che da Montefiascone arriva fino a Viterbo.
Un’attività insolita per i ragazzi, che li ha portati a scoprire il valore del tempo lento, del silenzio, della compagnia paziente, ma anche della fatica e della cura, mobilitandoli a raccogliere i rifiuti abbandonati. Hanno osservato il paesaggio, il modo in cui natura e storia si intrecciano, e hanno raccolto immagini e riflessioni che utilizzeranno per un racconto collettivo. In collaborazione con la DMO “La Francigena e le Vie del Gusto in Tuscia”, questa esperienza di cammino sulle orme dei pellegrini introduce un progetto di Alternanza Scuola Lavoro che porterà gli studenti a cercare modi originali per promuovere tra i loro coetanei la Francigena e le risorse autentiche che vi ruotano intorno. Il percorso li avvicina a un concetto di economi d’impresa innovativo ma allo stesso tempo intrecciato con le tradizioni, le vocazioni e le risorse storiche del territorio, per promuovere competenze professionali diversificate, collegate ad u concetto etico e sostenibile della valorizzazione e della promozione turistica.
Il prossimo appuntamento, aperto a tutti, è sabato 3 dicembre. Studenti frequentanti, studenti in fase di orientamento, famiglie, docenti interni e della Rete Scuole Green, rappresentanti delle istituzioni amministrative, culturali e produttive cittadine si incontrano in Aula Magna per condividere alcune esperienze in corso presso il Liceo Buratti, tutte orientate ad alimentare una didattica viva, aperta e creativa connessa con l’educazione alla cittadinanza e in grado di raccordare il territorio alle grandi dinamiche planetarie, alla ricerca di una chiave autentica per ridisegnare il futuro.
L’incontro è introdotto dalla Dirigente Clara Vittori, dalla sindaca Chiara Frontini e dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale Daniele Perroni. A seguire: Mariaflavia Cascelli del Segretariato Asvis presenta il libro Educare alla Sostenibilità curato Liceo Buratti in collaborazione con Asvis e Rete Scuole Green (WinScuola Editrice); Venanzio Arquilla e Federica Colombo del Politecnico di Milano raccontano come la cultura del design possa intrecciarsi con la storia e la tradizione di un territorio, attraverso l’esperienza del progetto “La Francigena e le Vie del Gusto in Tuscia”, di cui Alessio Pagliara di Promotuscia illustra le coordinate; Daniele Mancini, docente referente del progetto nazionale Digigreen, testimonia ome 5 istituti comprensivi e 5 scuole superiori abbiano collaborato per sperimentare una didattica della sostenibilità sostenuta dall’uso creativo del digitale. Sarà poi il momento degli studenti del Buratti che ci offriranno una mini-rassegna a tema: Civica 2022. Verrà presentata una selezione di lavori maturati nell’ambito della sperimentazione condotta dalla scuola per l’Educazione civica, con contributi consapevoli, originali e a volte toccanti, che dimostrano quanto i ragazzi dentro la scuola inizino a costruire le nostre prossime speranze. Saranno quindi premiati i gruppi vincitori, votati dai loro compagni in un’occasione di piena condivisione.

Print Friendly, PDF & Email