Calcio a 5, La Cascina Orte pronta all’avventura in serie A

Orte C.5 bandieraNon è la prima volta che la serie A di calcio a 5 incontra la città di Orte. Sul finire degli anni ’80, infatti, la mitica Ortana Griphus portò addirittura lo scudetto nella Tuscia, ma la storia di quella società, nata da una costola della Roma Barilla, fu tanto gloriosa quanto breve. Adesso il testimone prova a raccoglierlo La Cascina Orte, una squadra che da qualche anno è riuscita a fare il salto di qualità a livello gestionale e, dopo tanti anni nelle divisioni regionali, aspira senza mezzi termini ad un posto nell’Olimpo del calcio a 5 italiano, con un progetto sicuramente più ampio e ragionato di quello della vecchia Griphus.

Non voglio sembrare presuntuoso o immodesto, ma siamo consapevoli che in questi ultimi anni abbiamo scritto delle pagine di storia del calcio a 5 ortano – ha dichiarato il direttore sportivo Luciano Nesta – Chi non conosce il passato di questa società fatica a rendersi conto del lavoro che c’è stato per costruire la realtà che stiamo vivendo, per cui colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta il presidente Massimiliano Brugnoletti per aver accettato di entrare nel nostro progetto: è inutile nascondersi dietro a un dito, il suo contributo è stato determinante per arrivare dove siamo ora.

La grande vittoria nel girone E della serie B della scorsa stagione non ha spento le ambizioni del gruppo ortano; anzi, se possibile le ha aumentate, e lo dimostra il gran numero di rinforzi approdati alla corte del confermatissimo mister Everton Rosinha. Nesta ha lavorato davvero tanto durante l’estate, alla ricerca di innesti di qualità e giovani talenti: la rosa, che sarà presentata ufficialmente oggi alle 19:00 nel centro storico di Orte, conta in totale 15 elementi, con ben 9 nuovi acquisti. “È stato necessario effettuare parecchie operazioni di mercato perché il livello della competizione in cui saremo impegnati è ovviamente cresciuto e noi avevamo bisogno di un maggior numero di giocatori con esperienze importanti – ha spiegato Nesta – Sonda, Vendrame, Racanicchi, Santin, Sampaio e Batata sono nomi di peso nel mondo del calcio a 5 ed il loro apporto sarà fondamentale. Accanto ai più esperti, poi, abbiamo inserito tre giovani di talento, Pesciaroli, Gagliostro e D’Annibale, che vengono dal calcio a 11 e che potranno crescere tantissimo nel nostro gruppo. Per quanto riguarda i giocatori rimasti dalla scorsa stagione, abbiamo imparato a conoscerli ed apprezzarne le qualità sia tecniche che umane: sappiamo che sono una garanzia. Tutto questo senza dimenticare quelli che non fanno più parte del gruppo, che ringrazio sinceramente e a cui auguro tutto il meglio per il loro futuro.

RosinhaOltre che da brasiliani oriundi, il gruppo è composto da atleti provenienti tutti dal circondario: addirittura due, Sacripanti e Pesciaroli, sono ortani doc. “Non è poco per una società di serie A – ci tiene a specificare Nesta – ed è una dimostrazione del fatto che non vogliamo mai perdere il contatto con il territorio; con tutte le dovute proporzioni ed esigenze del caso, siamo una società che vuole rappresentare la nostra terra non solo con il nome.

Confermato in blocco lo staff tecnico. Rosinha (foto 2) conserverà ancora il ruolo di allenatore-giocatore, anche se, come aveva dichiarato lui stesso quando lo intervistammo in occasione della vittoria del campionato, gradualmente sarà “sempre più allenatore e sempre meno giocatore”. Pierluigi Vespa, stimatissimo ex capitano prima del CUS Viterbo e poi della stessa Orte, rimane nel ruolo di allenatore in seconda, mentre Gabriele Di Franco è il preparatore atletico.

La squadra è al lavoro dal 19 agosto e ha già disputato due amichevoli: la prima il 31 agosto contro il Ronciglione (foto 3, 10-0 il punteggio in favore dei biancorossi), la seconda il 4 settembre contro l’Ardenza Ciampino (vittoria per 4-0). I prossimi impegni pre-stagionali saranno: 14 settembre triangolare ad Orte contro Prato Rinaldo e Mounting Foligno; 18 settembre in trasferta contro la Lazio a Roma; 28 settembre in casa contro l’Acquedotto. Il campionato comincerà il 5 ottobre: la Cascina è stata inserita nel girone B, quello del Centro-Sud, ed esordirà in trasferta contro i calabresi del Rossano.

 

Orte allenamentiLA CASCINA ORTE 2013/14

CARPINELLI MICHELE (portiere)

SONDA VANDERLEI (p.)

PESCIAROLI FEDERICO (p.)

SACRIPANTI STEFANO (p.)

ZANCANARO MARCIO ANTONIO (laterale difensivo)

VENDRAME MARCELO (l.d.)

ROSINHA EVERTON (l.d.)

RACANICCHI EDOARDO (l.d.)

GAGLIOSTRO VINCENZO (l.d.)

D’ANNIBALE MANUEL (l.d.)

MONTAGNA MAICOL (laterale offensivo/pivot) 

SANTIN GABRIEL (l.o.)

SAMPAIO CONRADO (l.o.)

PAOLUCCI DANIELE (l.o.)

EVERTON “BATATA” (universale)

STAFF TECNICO

EVERTON ROSINHA (allenatore)

VESPA PIERLUIGI (allenatore in 2^)

DI FRANCO GABRIELE (preparatore atletico)

   

Leave a Reply