Calcio: Campionato di Terza Categoria, Polisportiva Oratorio Madonna del Fiore- Lubriano Calcio 1-0

Polisportiva Oratorio Madonna del Fiore – Lubriano Calcio 1-0 (PRIMO TEMPO 1-0) POLISPORTIVA ORATORIO MADONNA DEL FIORE: Fortunati, calcioLuca Canepina, Magini (69° Marziali), Colonnelli, Paoletti, Ragnini, Andrea Canepina (36° Lucchi), Sani (77° Paggetti), Socciarello (71° Fastelli), Campana, Neri (88 Rossi) A DISPOSIZIONE: Piazzai ALLENATORE: Pasquini LUBRIANO CALCIO: Bonino, Stella (65° Tortolini), Quondam (50° Menicucci), Orefice, Pettinelli, Adami, Chiaravalle, Pizzo, Yordanov, Bartolini, Scoponi

ALLENATORE: Concarella ARBITRO: Maiulo di Civitavecchia MARCATORI: 17° SANI (POLISPORTIVA ORATORIO MADONNA DEL FIORE) NOTE: Espulso al 39° PASQUINI (TECNICO POLISPORTIVA ORATORIO MADONNA DEL FIORE). Ammoniti 61° CAMPANA (POLISPORTIVA ORATORIO MADONNA DEL FIORE)

Con una formazione ampiamente rimaneggiata (sette giocatori appiedati tra squalifiche ed infortuni), la Polisportiva Oratorio Madonna del Fiore stringe i denti, vince, ed agguanta il quarto posto in classifica in splendida solitudine. Al cospetto di un Lubriano Calcio che merita ampiamente una migliore graduatoria dell’attuale (belle ma imprecise le conclusioni ad inizio gara di Adami e Bartolini), gli aquesiani passano in vantaggio con Sani dopo aver reclamato in due occasioni calci di rigore. Gran finale di primo tempo per Neri. Le sue conclusioni impegnano seriamente Bonino. Un secondo tempo più movimentato a livello di occasioni, viene inaugurato da un bello spunto di Lucchi che viene bloccato da Bonino e da un tiro di Marziali deviato dallo stesso. L’assalto degli uomini di Concarella seppur di qualità nell’impostazione di manovra è asfittico in fase di finalizzazione. Ad in inaugurare la serie delle occasioni ci pensa Pizzo al 67°. Ma Fortunati blocca. Due minuti dopo è la volta di Scoponi. La palla finisce fuori. Dopo l’ennesimo tentativo di Pizzo spetta a Bartolini (giocatore che merita ampiamente categorie superiori almeno per quanto fatto vedere al Boario) calciare a lato. All’80 spetta a provarci ad Orefice su punizione. Ma Fortunati devia. Il vero miracolo del portiere aquesiano avviene al terzo minuto di recupero, su tapin da distanza ravvicinata di Chiaravalle. Aquesiani di nuovo in campo Sabato 14 Dicembre alle ore 14.30. Sul terreno di gioco uno Sporting Bassano Teverina uscito indenne (risultato finale 1-1) dal terreno di gioco del Castiglione Calcio.

   

Leave a Reply