Calcio, Virtus: “Evidente il problema Covid. Aspettiamo di sapere come procedere”

ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Riceviamo dalla Virtus Acquapendente e pubblichiamo: “Iniziamo questa nuova settimana tra tante incertezze, dalla scuola alle attività lavorative ma in questo sito parliamo di calcio e allora anche il nostro amato sport comincia la settimana tra tante incertezze.

L’ultima giornata di campionato dei dilettanti ha visto saltare tante, troppe partite alcune con la procedura attuata dal comitato regionale altre con iniziative personali delle stesse societa. Non staremo certo a criticare scelte di nessuno, ora occorre che chi guida il calcio regionale prenda delle decisioni. Ci hanno obbligato ad attuare un protocollo anticovid, non facile da applicare, ma si è fatto con Green pass richiesto agli atleti e spettatori, sanificazione degli ambienti e distanziamento per tutti, in alcuni impianti e’ sicuramente piu facile rispetto ad altri ma questo protocollo e’ stato recepito ed attuato.n Con questa nuova ondata di contagi si è creata una psicosi tra tutti noi dove, sembra, che il calcio possa essere veicolo di trasmissione… ed allora è importante che chi guida il calcio dilettantistico prenda una decisione definitiva e ci dica se quello che ci hanno imposto di fare finora era giusto e quindi proseguire oppure dire ci siamo sbagliati e ci fermiamo. Continuare in una farsa di campionato dove su 13 squadre ne scendono in campo 4 non ha senso ma sopratutto non ha senso non avere una linea guida valida per tutti”.

 

Print Friendly, PDF & Email