Campi estivi 2018, a Ronciglione contributo comunale per le famiglie

RONCIGLIONE ( Viterbo) – Anche per l’anno 2018 il Comune di Ronciglione favorisce la partecipazione ai campi estivi per i bambini e adolescenti di età compresa tra 3 e 13 anni, attraverso un contributo alle famiglie.

I campi estivi/ricreativi in convenzione con il Comune sono quattro ed hanno inaugurato la loro attività intorno al 10 giugno scorso, prolungandola, ognuno con orari e tempi diversi, fino alla metà del mese di agosto. A.s.d. Punta del Lago, Colle Diana A.s.d., Fonte Village Srl e Cooperativa Sociale Gea Onlus prevedono delle quote quindicinali che vanno dai 170 ai 186 euro con pasti inclusi, alle quali può essere applicato il contributo comunale in base alle fasce ISEE. Le famiglie che rientrano nella prima fascia (ISEE da 0 a 3.000,00) sono esenti da ogni spesa, mentre dalla seconda fascia alla settima, la spesa a carico della famiglia va dal 20% all’85%. Le famiglie potranno usufruire del contributo comunale per un solo turno quindicinale, utilizzando l’apposita modulistica disponibile online sul sito del Comune o presso gli uffici del Segretariato Sociale. La richiesta andrà presentata allegando un documento di identità del genitore in corso di validità e la certificazione ISEE in corso presso l’Ufficio Protocollo. Le iscrizioni dovranno essere effettuate presso le strutture prescelte, presentando la ricevuta comprovante il contributo comunale spettante. Per informazioni più dettagliate sulle strutture e sull’organizzazione dei campi estivi è possibile rivolgersi al Segretariato Sociale del Comune di Ronciglione.

Inoltre quest’anno, per la prima volta dopo diversi anni, è in convenzione con il Comune una Cooperativa Sociale, Gea Onlus, in grado di estendere il servizio di campi estivi anche a bambini e adolescenti con disabilità, grazie alla collaborazione di operatori qualificati.

Print Friendly, PDF & Email