Campionato di II categoria (Girone A), VI giornata

VIRTUS ACQUAPENDENTE – REAL MONTEFIASCONE 2004 3-1 (PRIMO TEMPO 2 – 1)

VIRTUS ACQUAPENDENTE: Pifferi, Campana, Dionisi, Carletti, Galli, Marziali (61° Bigerna), Serafinelli (85° Donatelli), Eugeni (82° Pasquini), Stabile, Crisanti, Palumbo A DISPOSIZIONE: Delli Campi, Ghinassi, Lombardelli, Servoli ALLENATORE: Cozza calcio-piede

REAL MONTEFIASCONE 2004: Valdannini, Napoli (60° Chiaravalle), Proietti, Zucchetta (46° Chiodo), Vignanelli, Fabio Rossetto, Orfei, Mocini, Federico Rossetto (61° Iacoponi), Biancarini, Bendia A DISPOSIZIONE: Trapè, Capotosto, Siracusa ALLENATORE: Cirica ARBITRO: Orecchia di Viterbo MARCATORI: 15° PALUMBO (VIRTUS ACQUAPENDENTE), 34° Federico Rossetto (Real Montefiascone 2004), 41° PALUMBO (VIRTUS ACQUAPENDENTE), 79° EUGENI (VIRTUS ACQUAPENDENTE) NOTE: Espulsi al 69° GALLI (VIRTUS ACQUAPENDENTE). Ammoniti 59° Orfei (Real Montefiascone 2004), 75° Iacoponi (Real Montefiascone 2004), 93° Chiaravalle (Real Montefiascone 2004)

La pioggerellina insistente e fastidiosa porta come “graditissimo dono” alla Virtus Acquapendente tre punti che fanno “splendidamente rima” con alta classifica. Alla ricerca di punti per ossigenare una classifica asfittica, gli ospiti partono con buona inerzia a metà campo. Ma la

Virtus trova spazi e geometrie giuste per innestare le conclusioni di Serafinelli ed Eugeni. Al minuto 15 Virtus in vantaggio. Cross di Serafinelli ed intervento in area ritenuto falloso dalla giacchetta nera di turno. Palumbo “preciso come un cronometro svizzero” dal dischetto. Sugli inserimenti di Federico Rossetto punta tutto Mister Cirica. Al 27° lo stesso brucia sullo scatto il difensore locale ma cicca la conclusione. Ma sette minuti dopo conseguentemente ad una punizione di Mocini, si rende protagonista di una conclusione vincente su cui Pifferi non può opporsi.

Dopo una conclusione di Biancalana poco precisa, la Virtus fa esultare nuovamente i propri tifosi. Siamo al minuto 41 e Dionisi fugge sulla fascia sinistra e mette una gran palla al centro. Eugeni di testa si trasforma in assist-man per la rete di Palumbo. Se si eccettua una punizione di Mocini bloccata da Pifferi, spetta alla precisione ed all’intelligenza della manovra aquesiana imbrigliare una reazione ospite che non trova sfoghi e spazi giusti per rimettersi in carreggiata, Dopo due reattivissimi interventi di Valdannini sulle conclusioni ravvicinate di Stabile e Crisanti, ridotta in dieci per l’espulsione di Galli, la Virtus ratifica il detto zemaniano che “in dieci si gioca meglio”. Siamo al minuto 79.

E su invenzione di Stabile, Eugeni sigla il più facile delle reti. Ed all’83° il quarto goal sembra cosa fatta. Staffilata di Stabile e deviazione di Valdannini. Serafinelli da due passi spara alto. Aquesiani di nuovo in campo Domenica 11 Novembre alle ore 11.00. Sul campo di una Virtus Pilatro uscita sconfitta per 2-1 dal campo della Nuova Bagnaia.

   

Leave a Reply