Candida Pittoritto di Civiltà Italiana risponde a Vittorio Sgarbi

SUTRI (Viterbo) – Pubblichiamo la replica di Candida Pittoritto di Civiltà Italiana in risposta alle dichiarazioni del sindaco di Sutri Vittorio Sgarbi, già pubblicate.

Vorrei far cortesemente notare all’onorevole sindaco di sutri, che le mie critiche seppur provocatorie, come egli ama provocare, non mai state a titolo individuale, ma dovute all’amore che porto alla città di Sutri sebbene non ci viva, ma che conosco da moltissimo tempo. E ogni critica è rivolta politicamente all’amministrazione della città e non alla persona.

Esiste ancora libertà politica e dunque diritto alla critica nel campo seppur con la forza delle parole e nessuno ha mai voluto ledere l’onorabilità di qualcuno, sindaco compreso, ma evidenziare alcune difficoltà del comune di Sutri. Il sindaco conosce meglio di me le tecniche di comunicazione politica a sa benissimo che tutto questo avviene con un uno scopo e che tutto rientra nella comune schermaglie dell’attività politica. Dunque nessuna offesa al singolo né alle persone ma semplicemente espressione della più assoluta libertà individuale da sempre difesa dallo stesso Onorevole.

Print Friendly, PDF & Email