Carabinieri Lago di Bolsena: presentato il nuovo battello (VIDEO)

BOLSENA (Viterbo)-  Nella mattinata di ieri mercoledì 16 novembre nel porto turistico di Bolsena, il Col. Massimo Friano, Comandante Provinciale dei Carabinieri, alla presenza del Prefetto di Viterbo Dott. Antonio Cananà, del Questore Giancarlo Sant’Elia, di tutti i Sindaci dei Comuni lacuali e dei corrispondenti comandanti delle Stazioni Carabinieri, ha presentato il nuovo natante operante nel lago di Bolsena. Un battello a tubolari rigidi classe 200 di ultima generazione, con uno scafo lungo 8,55 m. e largo 3,08 m., dotato di un motore da 300 CV, con strumentazione di bordo all’avanguardia (termocamera, ecoscandaglio digitale ad alte prestazioni, proiettore di scoperta a led, apparato radar, ecc.).
L’Arma dei Carabinieri, unica forza di polizia costantemente presente nelle acque del Lago di Bolsena per l’intero anno solare, ha così inteso rafforzare il presidio per meglio svolgere gli importanti molteplici compiti di ricerca e soccorso (nell’ambito del piano nazionale per la ricerca ed il salvataggio), sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo, in materia di pesca e sulla tutela dell’ambiente marino. Nella considerazione che l’area circumlacuale rientra tra i Siti di Interesse Comunitario nonché tra le Zone di Protezione Speciale.
Dopo una breve presentazione, Padre Maurizio Zorzi, Parroco di Bolsena, insieme a Don Marco Del Canuto, Parroco di Montefiascone, ha proceduto alla benedizione del battello.
Al Comando della nuova imbarcazione, inquadrata alle dirette dipendenze dalla Compagnia Carabinieri di Montefiascone, ci sarà il veterano Brig. Capo Q.S. Fedele Melis collaborato dal V.Brig. Domenico Serrau.
Al termine dell’evento, tutti i presenti, ricevuti dal Sindaco di Bolsena Paolo Dottarelli nei locali del Comune, anche in considerazione delle avverse condizioni meteo, hanno augurato all’equipaggio “vento in poppa”.

 

Print Friendly, PDF & Email