Università Unimarconi

Carabinieri Ronciglione, sicurezza stradale e contrasto allo spaccio di droga

RONCIGLIONE (Viterbo) – Continuano le attività di controllo del territorio disposte dalla Compagnia di Ronciglione.

La scorsa notte, nel corso di un’attività congiunta tra la Stazione di Caprarola e l’Aliquota Radiomobile, durante un posto di controllo lungo una delle strade di accesso al centro di Ronciglione, è stata controllata un’autovettura con a bordo due ragazzi. Subito, alla richiesta di documenti, i ragazzi sono apparsi timorosi e, ai chiarimenti sul loro stato di agitazione, non hanno fornito indicazioni e poco dopo uno dei due ha spontaneamente consegnato un involucro contenente marijuana.

Questo ha indotto i militari ad eseguire una perquisizione dell’autovettura e, sotto i sedili, è stata rivenuta un’altra dose di marijuana: per questo motivo i militari hanno deciso di eseguire recarsi presso le abitazioni dei due ragazzi, in un paese della provincia, ed effettuare una perquisizione. In una delle due, in particolare in una camera, sono state rinvenute alcuni residui di foglie di marijuana e, soprattutto, materiale per il confezionamento, per la suddivisione in dosi nonché bilancini e dei cosiddetti “Grinder” per la triturazione dello stupefacente.

Complessivamente sono stati sequestrati 65 grammi di marijuana, un bilancio di precisione, i “Grinder “e il necessario per il confezionamento e l’assunzione dello stupefacente

Per il primo dei ragazzi è stata inoltrata segnalazione alla Prefettura per il possesso dello stupefacente, mentre il secondo è stato denunciato a piede libero per il maggior quantitativo di stupefacente e, contestualmente, ritirata la patente per la sospensione da parte della Prefettura.

L’uso di sostanze stupefacenti è uno dei fattori che influenza negativamente la capacità di guida del conducente generando situazioni di pericolo per sé e per gli altri.

Guidare sotto l’effetto di queste sostanze significa mettere a repentaglio la propria vita e quella degli altri, oltre che rischiare di incorrere nell’arresto o in sanzioni amministrative (di natura pecuniaria e di sospensione della patente) e, per tali motivi, è sempre alta l’attenzione da parte dell’Arma dei Carabinieri per prevenire il verificarsi di incidenti e la guida sotto effetto di droga e alcool.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE