Carlo D’Ubaldo, mafia e ‘ndrangheta: “Aderiamo all’incontro pubblico del 9 maggio di Solidarietà cittadina”

VITERBO – Riceviamo da Carlo d’Ubaldo candidato sindaco della Sinistra per Viterbo e pubblichiamo: “Mafia e ‘ndrangheta in Provincia di Viterbo: l’ha detto la Direzione Investigativa Antimafia nel suo rapporto semestrale del 2020. Anche in città c’è dunque il rischio concreto che la criminalità organizzata si radichi in forma strutturata, persino dentro iniziative imprenditoriali apparentemente legali. Quali settori potrebbero essere infiltrati? Molti settori: agricoltura, gestione dei rifiuti, organizzazione dei trasporti, edilizia, alberghi e ristorazione. La situazione potrebbe diventare preoccupante, per una provincia e per una città come la nostra. Anche perché i fondi del PNRR (che stanno per arrivare anche a Viterbo) potrebbero far gola a molti. Dobbiamo vigilare: quanti fondi arriveranno? Chi controllerà? La legalità passa anche da qui: dal controllo continuo da parte dei cittadini dell’operato degli amministratori. Peppino Impastato e la storia di Radio Aut ci insegnano una cosa: la richiesta di trasparenza e l’azione di denuncia possono dar voce e speranza alla società civile e al mondo del lavoro.
Aderiamo quindi con convinzione all’invito formulato dalla Associazione Solidarietà Cittadina a partecipare all’incontro pubblico il 9 maggio. Non dimentichiamo Peppino Impastato ed il suo impegno politico”.

 

Print Friendly, PDF & Email