Casperia, i Carabinieri arrestano e denunciano due ventenni per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

CASPERIA- In Casperia, i Carabinieri delle Stazioni di Collevecchio e Casperia hanno arrestato e denunciato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti due ventenni originari della Bassa Sabina, già noti alle forze dell’ordine.
Nella tarda mattinata di ieri, i militari di Collevecchio, unitamente a quelli della Stazione di Casperia, hanno dato esecuzione all’ordine di perquisizione personale e domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti, nei confronti di due giovani ragazzi, scaturito da alcuni servizi di osservazione svolti dagli operanti a seguito di strani movimenti da parte dei due ventenni.
Nella casa del primo è stato rinvenuto un vero e proprio laboratorio per la pesatura ed il confezionamento delle sostanze stupefacenti: il ragazzo aveva con sé quasi 50 grammi di hashish, circa 24 grammi di marijuana, già confezionata e pronta per essere ceduta, un bilancino di precisione e il materiale atto al confezionamento.
Il controllo nella seconda abitazione invece ha consentito di recuperare poco più di un grammo di hashish. Al termine degli accertamenti il primo giovane è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione mentre il secondo è stato deferito in stato di libertà.
La sostanza e il materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro per i successivi adempimenti del caso.
Si dà atto, come di consueto, che il procedimento penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE