Catacombe di Sant’Eutizio: l’unione fa la forza

SORIANO NEL CIMINO ( Viterbo) – Un luogo di straordinaria bellezza, una testimonianza storica, religiosa e culturale dal grande valore.

La catacombe di Sant’Eutizio protagoniste della convenzione fra il Comune di Soriano nel Cimino e la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Grazie al rinnovo della convenzione le catacombe continueranno ad essere visitabili e fruibili dai turisti.

Un’alleanza preziosa che permette di rendere visitabile al pubblico questo sito dal grande valore storico, archeologico e religioso.

A stipulare il rinnovo della convenzione il sindaco Roberto Camilli e Mons. Pasquale Iacobone, in rappresentanza della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.

Una sinergia preziosa che consente la gestione delle catacombe da parte del Comune di Soriano nel Cimino.

Un progetto importante che ha portato tantissimi visitatori e turisti a Soriano nel Cimino per scoprire questo suggestivo sito archeologico.

Le catacombe di Sant’Eutizio, inoltre, sono state recentemente restaurate, grazie all’impegno della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, e racchiudono una storia antichissima che merita di essere custodita e tramandata alle nuove generazioni. “Ringraziamo il Mons. Iacobone, e la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, per la preziosa collaborazione. – spiegano il sindaco Camilli e l’assessore alla cultura e al turismo Rachele Chiani-La promozione del sito archeologico di Sant’Eutizio ha permesso di far conoscere la storia di questa suggestiva area a tantissimi visitatori e turisti”.

La catacombe di Sant’Eutizio saranno visitabili domenica 16 ottobre, alle ore 11.00, in occasione dla Giornata delle catacombe del Lazio. Le visite guidate saranno a cura del Museo Civico Agro Cimino e con prenotazione obbligatoria.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE