Cavolo riccio saltato in padella

di LUCA GUASTINI –

VITERBO – Si parla tanto ultimamente del kale, verdura che spopola nelle diete delle celibrità di Hollywood grazie alle sue decantate proprietà. Non contiene grassi e ha pochissime calorie, è una miniera di vitamine e sali minerali e pare abbia anche proprietà antinfiammatorie e che sia utile alla prevenzione dei tumori. Il Kale altro non è che il cavolo riccio ed delizioso. Si può preparare in svariati modi, può essere cotto al vapore, aggiunto a zuppe o stufati o saltato in padella.

ingredienti:

 

Cavolo riccio

Uno spicchio di Aglio

peperoncino

Olio extravergine d’oliva

Sale

Filetti di Mandorle

 

Procedimento:

 

Il cavolo riccio saltato in padella è uno dei modi migliori di cucinare questo ortaggio visto che si conservano la consistenza e il sapore. Il procedimento è molto semplice e veloce. Dopo aver pulito  e lavato per bene  le foglie del cavolo, far scaldare alcuni cucchiai  di olio d’oliva in una padella capiente con uno spicchio di aglio e qualche pezzetto di peperoncino, aggiungere  il cavolo appena tolto dall’acqua nella quale è stato  lavato senza strizzarlo troppo e rosolare nell’olio per qualche minuto,  aggiungere qualche cucchiaio  di acqua se dovesse essere necessario, e lasciar cuocere per cinque  minuti circa abbassando il fuoco  e coprendo con un coperchio. Il cavolo riccio quando è cotto deve  risultare tenero ma deve comunque mantenere la forma e il colore vivido. A cottura ultimata aggiungere sale e  a piacere  i filetti di mandorle oppure semi di sesamo tostati.

Print Friendly, PDF & Email