Università Unimarconi

CC Viterbo Penitenziaria impegnata con determinazione nella tutela della sicurezza

VITERBO – Grazie alla professionalità del personale di Polizia Penitenziaria intervenuto ieri all’interno del carcere Casa Circondariale di Viterbo “NICANDRO IZZO” la situazione è stata ripristinata senza alcun ferito, garantendo la sicurezza dei detenuti stessi e del personale tutto.

Tale operazione dimostra ancora una volta, seppur con enormi difficoltà dovute alle croniche carenze di personale, come il personale del carcere della Casa Circondariale di Viterbo “NICANDRO IZZO” è sempre impegnata con determinazione nella tutela della sicurezza.

Un Plauso al personale intervenuto poiché con la costante attenzione e il rigore nell’applicazione delle norme riesce sempre a garantire il rispetto delle regole e il mantenimento della sicurezza di tutti coloro che vi operano. Plauso, anche, al Dirigente Aggiunto del Corpo di Polizia Penitenziaria -Stazzone Ferdinando, Vice Comandante di Regina Coeli, che ha coordinato il gruppo di intervento-

Per la Fns Cisl Lazio occorre compensare la forte carenza di organico dato che nella Regione Lazio risulta essere di circa 930 unità, mentre, nella CC VITERBO circa 90 unità di cui n. 25 unità risultano impiegate c/o il Gruppo Operativo Mobile ed è, pertanto, necessario provvedere ad aumentare gli organici e compensare le unità in servizio nei reparti G.O.M.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE