Celebrata oggi a Viterbo la festa di San Francesco di Sales

di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Il vescovo di Viterbo, Lino Fumagalli ha celebrato questa mattina, presso la chiesa dei SS. Valentino ed Ilario, la S. Messa per celebrare San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, alla presenza dei giornalisti dell’Ucsi (unione cattolica stampa italiana) di Viterbo, a partire dal suo presidente. Presenti anche comunicatori che si sono aggiunti stamani alla grande famiglia Ucsi, amici, parenti e giornalisti locali.

Il vescovo Lino nel suo discorso ha evidenziato il momento difficile che ancora stiamo vivendo, “un popolo di imbavagliati che si prende a gomitate o a pugni”. Ha posto l’attenzione poi sulla figura di San Francesco di Sales, sull’importanza di saper comunicare cose belle e vere, contro le fake news che circolano. Ha evidenziato il mestiere del giornalista che deve essere un “missionario” , deve cioè svolgere una missione che è quella di dare notizie vere, sempre in aiuto delle comunità ascoltando le loro problematiche. Il vescovo Lino ha, quindi, ricordato le parole di Papa Francesco in occasione della Giornata mondiale delle comunicazione sociali, che ci invita ad “ascoltare con l’orecchio del cuore”. Papa Francesco, ha ricordato il vescovo, ci dice che la buona comunicazione non cerca di fare colpo sul pubblico con la battura ad effetto, ma presta attenzione alle ragioni dell’altro. L’ascoltare è il primo indispensabile ingrediente del dialogo e della buona comunicazione”. La Messa si è conclusa con la lettura della preghiera del giornalista e un breve intervento del presidente Ucsi di Viterbo, Wanda Cherubini, che ha ringraziato i presenti ed ha sottolineato l’importanza del mestiere del giornalista, che deve saper informare la popolazione fornendo notizie vere, ascoltando i bisogni della comunità.

 

Print Friendly, PDF & Email