Moda chic autunno-inverno a Viterbo,vista con gli occhi di una studentessa americana

donna viterbodi Rio Lacanlale, University of Nevada, Las Vegas

(segue traduzione)

VITERBO – Just as soon as the streets of Viterbo are covered in layers of red and yellow leaves; Italian women are covered in layers of leather, fur and suede.

The dress code in Viterbo changes drastically for the coldest months.

Cambio di stagione, or the change of seasons, calls for serious business in Italian fall and winter fashion.

Italians dress for the calendar rather than the actual seasons. The layers increase by the end of October, a month consisting of mostly mild weather.

Viterbo is not a top tourist destination in the boot-shaped country. It is instead home to roughly 200 to 300 foreign exchange students each academic semester. Study abroad programs including Universities Study Abroad Consortium (USAC), Erasmus and School Year Abroad (SYA) bring students to the small city from different continents.

It is easy to spot the foreign students walking around among the locals.

American women only dust their high-heels off and slip them on for a couple of hours annually for a wedding or dinner party. Dressing up in America entails a special event.

In the name of fashion, Viterbo natives are never dressed too casually, despite their destination.

Sonia, a resident of Viterbo, ventures out onto Via Giuseppe Garibaldi to a local fruit and vegetable market dressed to the nines. Sonia sorts through the produce in a full-length coat lined with fur, a velvet hat, leather loafers and suede gloves.

“Leaving my home is always an occasion to dress up!” said Sonia.

The cobblestone streets are no match to the women of Viterbo. Even in older age, there is no amount of pain that can keep the Italian women away from their platform heels and high-heeled boots.

Finishing off an outfit with boots is a timeless look for the Italians. The narrow streets of Viterbo do not discriminate against any style of boot. Women walk side-by-side sporting leather and suede boots reaching as high as their thighs and as close to the ground as their ankles.

The neutral color palette of fall and winter women’s fashion mimics the small city’s buildings and the cold grey skies. Bright colors on a woman is rare in Viterbo, except for the occasional pink and red lip.

A crowd favorite in Viterbo is fur, real or faux. Women sporting fur head to toe can be spotted all throughout the city. After pausa pranzo, a mid-day break from 1 p.m. to around 4:30 p.m., women following the fall and winter dress code take over the shopping district surrounding Via Saffi.

Alongside the women in fur are the women in leather. In all forms, leather is a prized possession in Italy. A typical Italian closet will house leather jackets, leather pants, leather boots and leather purses.

As often as all- fur, leather or suede outfits happen does the mixing and matching of all three textures. Layering up is a crowd pleaser in the country.

Italy is home to Milan, a fashion capital of the world. Some of the top fashion houses known today were born in Italy. It is no surprise the women in Viterbo treat the streets as a runway show, modeling their chic winter ensembles.

TRADUZIONE

Moda Chic Autunno/Inverno a Viterbo.

VITERBO – Non appena le strade di Viterbo si ricoprono di foglie gialle e rosse, le donne italiane si coprono di pelle, pelliccia e pelle scamosciata.

Il codice di abbigliamento a Viterbo cambia drasticamente nei mesi più freddi.

Il cambio di stagione autunno/inverno è una cosa seria in Italia.

Gli italiani si vestono secondo il calendario, piuttosto che secondo le stagioni reali. Gli strati aumentano entro la fine del mese di ottobre, un mese caratterizzato da tempo piuttosto mite.

Viterbo non è una destinazione turistica dello stivale, ma è la sede di circa 200/300 studenti stranieri che passano in città almeno un semestre. I programmi di studio includono USAC, (University Studies Abroad Consortium), Erasmus e School Year Abroad (SYA) i quali riuniscono nella piccola città studenti dai diversi continenti.

E’ facile individuare gli studenti stranieri in giro tra la gente del posto.

Le donne americane indossano i tacchi alti solo per un paio d’ore all’anno, per un matrimonio o una cena. Agghindarsi in America comporta un evento speciale.

In nome della moda, gli abitanti di Viterbo non si vestono mai troppo casual, qualunque sia il posto dove debbano andare.

Sonia, una residente di Viterbo, si dirige verso Via Giuseppe Garibaldi al negozio di frutta e verdura, vestita a festa. Sonia ordina i prodotti in un cappotto lungo foderato di pelliccia, un cappello di velluto, mocassini in pelle e guanti di camoscio.

“Uscire di casa è sempre un’occasione per mettersi in tiro!”, afferma Sonia.

I sanpietrini non hanno partita con le donne di Viterbo. Anche in età avanzata, non c’è nessun dolore che tenga che possa allontanare le donne italiane dai loro tacchi alti.

Indossare un paio di stivali è, per gli Italiani, un tocco senza età. Le strette strade della città non costituiscono un ostacolo per gli stivali di ogni tipo. Le donne camminano fianco a fianco indossando stivali di pelle alti quanto le loro cosce e altrettanto vicini alle loro caviglie.

La tavolozza dei colori neutri della moda autunno/inverno delle donne richiama gli edifici della piccola città e il cielo grigio e freddo. I colori vivaci su una donna viterbese sono una cosa rara, fatta eccezione per il colore rosa e per il rossetto sulle labbra.

Ciò che va per la maggiore a Viterbo è la pelliccia, vera o finta che sia. Donne che indossano pelliccia dalla testa ai piedi possono essere individuate in tutta la città. Dopo la pausa pranzo, le donne si vestono secondo il codice di abbigliamento autunno/inverno e si dirigono verso la zona dello shopping.

Accanto alle donne in pelliccia ci sono le donne in pelle. In tutte le forme, la pelle è un bene prezioso in Italia. Un tipico armadio italiano ospiterà giacche di pelle, pantaloni di pelle, stivali di pelle e borse in pelle.

Gli outfit solo pelle, pelliccia e scamosciato possono a volte mischiarsi. Vestirsi a strati è una moda popolare nel paese.

Italia significa anche Milano, capitale della moda del mondo. Alcune delle migliori case di moda note oggi sono nate in Italia. Non è una sorpresa che le donne a Viterbo si comportino per strada come su una passerella, sfoggiando come in una sfilata i loro outfit autunno/inverno.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Lazio, ok in commissione a proposte di legge su equo compenso e “riders”LEGGI TUTTO
ROMA – Passano all’esame dell’Aula due provvedimenti che ampliano le tutele per i professionisti e per i lavoratori digitali. La Commissione
Nella grande riunione dell’8 marzo a Milano, l’ex campione d’Italia dei pesi welter Dario Morello debutterà con i colori dell’OpiLEGGI TUTTO
Venerdì 8 marzo, al Superstudio Più di Milano, Dario Morello debutterà con i colori dell’Opi Since 82 nel corso della
Comuni Ricicloni, Cori al 72% di differenziataLEGGI TUTTO
CORI – Il Comune sostiene la necessità di un impianto pubblico provinciale per contrastare il monopolio privato che non consente di
Regione Lazio, firmato il protocollo d’intesa tra il dipartimento per l’informazione e l’editoria e la III commissione della Regione LazioLEGGI TUTTO
ROMA-  Si è tenuta stamattina, nella Sala Latini del Consiglio Regionale del Lazio, la conferenza stampa di presentazione del protocollo
Imprese, Unindustria: “Industria 4.0 strada maestra per far crescere Pmi”LEGGI TUTTO
ROMA-  Si è svolto oggi presso la sede romana di Unindustria, l’incontro “Impresa 4.0, Germania – Italia, esperienze a confronto”
Spes Alberobello: inizia uno spumeggiante 2019 all’insegna delle due ruote per tutte le etàLEGGI TUTTO
L’Hotel Sovrano di Alberobello ha tenuto a battesimo di recente la presentazione della Spes Alberobello per l’anno solare 2019.  
Forza Italia: “Augurio di pronta guarigione al sindaco di Fabrica ScarnatiLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dal Coordinamento Provinciale di Forza Italia di Viterbo e pubblichiamo: “L’intero Coordinamento Provinciale, il Vice Coordinatore Regionale Senatore
Corsi di attività fisica per pazienti diabetici, presso la palestra del Liceo “Mariano Buratti”LEGGI TUTTO
VITERBO – “Fitness della salute ed esercizio fisico come farmaco, il movimento come terapia. Prevenzione e cura con l’esercizio fisico”.
Pittura emozionale, una mostra al Centro Polivalente di RonciglioneLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – RONCIGLIONE ( Viterbo) – “A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per
“Il verso giusto”, a Sutri una manifestazione di protesta contro la nuova viabilita’. Sabato 23 febbraioLEGGI TUTTO
SUTRI ( Viterbo) – Riceviamo dal Comitato Cittadini Commercianti “Il verso giusto” e pubblichiamo: “Sutri si mobilita e scende in