Civita Castellana. “I giovani incontrano la shoah”, c’è tempo fino al 16 dicembre

E’ giunta alla quinta edizione l’iniziativa del concorso riservato alle scuole superiori di Civita Castellana “I giovani incontrano la Shoah”, in scadenzaforte sangallo il 16 dicembre 2013, ed è un invito alla riflessione e alla presa di coscienza da parte dei ragazzi di un momento difficile e doloroso della storia dell’umanità. I 30 vincitori avranno la possibilità di visitare i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, in Polonia, in quello che il Sindaco Gianluca Angelelli ha definito presentando il concorso lo

scorso ottobre “Non una gita, né un semplice viaggio, ma una prova dell’anima”. Il tema specifico su cui i ragazzi si confronteranno quest’anno è una frase del poeta tedesco Heinrich Heine posta sull’opera “The Library” dell’artista israeliano Micha Ullman, realizzata nel 1995 a Berlino sulla Bebelplatz : “Là dove si bruciano i libri si finisce per bruciare anche gli uomini”.

Le tecniche ammesse sono varie: testo, poesia, grafico, video, fumetto, articolo ecc. Alla presentazione del concorso avevano partecipato, oltre al sindaco Angelelli e all’assessore all’Istruzione, Giancarlo Contessa, il Prof. Luigi Cimarra, presidente della commissione di valutazione dei lavori, ed il prof. David Meghnagi dall’Università Roma Tre, ideatore e direttore del Master Internazionale di secondo livello in Didattica della Shoah. Il bando completo e la domanda di partecipazione si possono scaricare dal sito del comune.

   

Leave a Reply