Come rendere “smart” tutti i televisori

di GIUSEPPE INTAGLIATA –

VITERBO – Al giorno d’oggi le televisioni che sono in commercio sono quasi tutte smart. Ma come facciamo se, ad esempio, la televisione della camera da letto o della cucina non supporta questa funzione? Fortunatamente esistono delle soluzioni. La prima si tratta di installare sul televisore un piccolo dispositivo creato da Google, chiamato Chromecast, che si connette alla rete wifi di casa e permette di trasmettere dal tablet o dallo smartphone un film su Netflix, un video su YouTube oppure ascoltare la musica. La sua configurazione è molto semplice: per prima cosa bisogna connettere il Chromecast alla televisione attraverso la porta HDMI e alla rete elettrica per l’alimentazione. Una volta fatto ciò è necessario scaricare l’applicazione “Google Home” e seguire le istruzioni che vi darà l’app. In meno di 5 minuti avrete completato la configurazione e sarete pronti per trasmettere video e audio sul televisore. Potete acquistarlo in qualsiasi negozio di elettronica, il suo prezzo è inferiore ai 40 euro. La seconda alternativa è acquistare, con costo simile a quello del Chromecast, un mini computer Android. Questi computer sono delle piccole scatolette che si attaccano alla presa HDMI del televisore ed è come avere un cellulare direttamente sulla TV. La procedura di configurazione è la stessa di quella presente sullo smartphone o sul tablet. Potete scaricare applicazioni come Netflix, Infinity, Amazon Video e YouTube e vedere qualsiasi film direttamente sul televisore. Vi lascio il link di un esempio ma in rete ne sono disponibili veramente tanti. Quindi, spendendo meno di 50 euro, potete rendere “smart” qualsiasi televisore.

Print Friendly, PDF & Email