Come scegliere il fotografo per il tuo matrimonio

A tutti sarà capitato di vedere album virali di fotografie di matrimoni mal riuscite, quelle con espressioni sgraziate o pose completamente innaturali. Nessuno vorrebbe ricordare così il giorno dei fiori d’arancio, per questo bisogna affidarsi al miglior fotografo per matrimoni a Roma.

Allora non resta che seguire questi pochi e semplici consigli per avere delle foto meravigliose nel giorno del matrimonio.

Quale è il tuo stile

La prima cosa da valutare è lo stile del fotografo senza dimenticare la sua formazione. Meglio ancora sarebbe un fotografo che sia anche storyteller così da dare all’album qualcosa da raccontare quando sfogliato. Qualcosa che si allontani dal solito noioso album del matrimonio che tutti temono.

In quanto a stile, lo stile che va per la maggiore è quello che segue la linea del reportage, con pose naturali e una scelta di piani diversi.

Nella scelta del fotografo non bisognerebbe risparmiare (lo si può fare con i fiori) perché, in genere, poco pagare, poco avere.

Cerca il TUO fotografo

Ricordate che i fotografi più bravi sono sempre pieni di lavoro, per cui bisognerà contattare il prescelto con il dovuto anticipo.

Cerca tutte le informazioni sul fotografo che ti interessa, leggi le recensioni di chi si è sposato prima di te e ricorda che un buon professionista ha un sito dove spiega come lavora e quale è la sua formazione.

Sfoglia il suo portfolio (i suoi lavori) e guardalo con attenzione. Se non ti convince, guardane altri.

Parla con il fotografo

Una chiacchierata preventiva è sempre una buona cosa. Devi essere in sintonia con questa persona perché ti starà vicino in ogni istante del tuo matrimonio. Pensa se ti facesse sentire a disagio.

Prepara una serie di domande da fare per capire in che modo lavora e valuta se vuoi un qualcosa di personalizzato. In quest’ultimo caso è bene parlare con il fotografo per dargli qualche suggerimento su quello che vuoi e per capire se può accontentarti.

La decisione finale

Se il fotografo che hai trovato ed il suo lavoro ti soddisfano, è quasi sicuro che le fotografie del tuo matrimonio saranno spontanee (perché sarai a tuo agio) e nemmeno noterai la sua presenza.

Ricorda di valutare anche da quanto tempo lavora il fotografo che hai scelto. A meno che non si tratti di un genio della fotografia, gli anni di esperienza sono sinonimo di capacità e professionalità.

Sei ancora indeciso? Confronta le opinioni di chi è stato fotografato prima di te.

Definire il contratto ed il suo costo

È importante definire quali sono i servizi compresi nel prezzo senza tralasciare gli extra che, spesso e volentieri, sono la culla dei malcontenti.

Se il prezzo è calcolato in base alle ore di lavoro, assicurati che l’orario sia ben specificato.

C’è da conoscere inoltre tutto ciò che riguarda il modo in cui il fotografo lavora: in che modo si muove, se parla con gli invitati o se è invisibile.

Ultimo ma non meno importante, anzi, forse la parte più importante nella scelta del fotografo per il matrimonio: i tempi di consegna delle fotografie. Molti sposi, non essendosi informati preventivamente, si son visti consegnare le foto del matrimonio dopo parecchio tempo, quasi in prossimità del primo anniversario.

Una volta stabilito tutto questo, non resta che sposarsi.

Pubbliredazionale

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Regolamento Imposta Unica Comunale in seconda commissione, mercoledì 20 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – Seconda commissione consiliare convocata per mercoledì 20 febbraio alle ore 9 nella sala consiliare di Palazzo dei Priori.
Il Baseball Laziale si raduna a MontefiasconeLEGGI TUTTO
MONTEFIASCONE ( Viterbo) – Grazie all’impegno pieno di genitori e dirigenti, ed alla collaborazione garantita dall’Assessore Paolo Manzi per l’Amministrazione
La Banda del Racconto al lavoro con gli ospiti della Residenza sanitaria assistenziale “Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Un’avventura inedita. Sta per giungere al termine la campagna di documentazione condotta da Banda del racconto nella Residenza
Viterbo e gli SpiritualiLEGGI TUTTO
di MARCO ZAPPA – VITERBO – Non è da molti anni che si parla di quello che rappresentò l’Ecclesia Viterbiensis nel
A Palazzo Brugiotti domenica è sempre domenica, grazie all’arte e alla musicaLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Gli incontri culturali promossi dalla Fondazione Carivit (16 dicembre 2018 -14 aprile 2019)
Gemellaggio Cori e Betlemme, firmata la Dichiarazione di IntentiLEGGI TUTTO
CORI (Latina) – I Sindaci Anton Salman e Mauro De Lillis hanno apposto la firma alla Dichiarazione di Intenti alla sottoscrizione
Tarquinia, gli inizi del turismo balneare al lido rievocati in una presentazione di foto d’epoca da AssolidiLEGGI TUTTO
TARQUINIA (Viterbo) – Nella fredda serata di venerdì 25 Gennaio si è svolto il terzo evento conviviale di Assolidi dell’anno sociale
Giulia Mecarini della Finass Assicurazioni Atl. Viterbo sotto i 12’00” nella gara dei 2 Km. di a S.Cesareo nel TrofeoLEGGI TUTTO
Continuano nei progressi le giovanissime marciatrici della Finass Assicurazioni Atl. Viterbo, hanno partecipato domenica 17 febbraio a S.Cesareo alla seconda
“Chorando Ensemble” torna con un concerto-spettacolo per il Carnevale, sabato 23 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – “La Pazzia Senile “, capolavoro del compositore bolognese Adriano Banchieri, fu composto alla fine del XVI secolo ed
“Arte sui cammini”, mercoledì 20 febbraio la presentazione a San Lorenzo NuovoLEGGI TUTTO
SAN LORENZO NUOVO ( Viterbo) – Mercoledì 20 febbraio 2019, con inizio alle ore 14.45, presso la Sala consiliare del