Trovato con 400 kg di rame dentro l’auto: denunciato dai Carabinieri di Ronciglione un rumeno 32enne

CC RONCNell’ambito dei servizi di contrasto ai furti di rame, segnalati in aumento anche nel territorio della provincia di Viterbo, militari della compagnia di Ronciglione, traevano in arresto in flagranza di reato di furto aggravato e possesso di attrezzi da scasso un rumeno S. B., di anni 32, residente Capranica.

Il malvivente,veniva intercettato dalla pattuglia dell’aliquota radiomobile, la scorsa notte, lungo la sr 2 Cassia, all’altezza dello stabilimento dismesso “mineral neri”, a bordo di un’autovettura ford fiesta.

A seguito di perquisizione si rinvenivano n. 29 matasse di fili e cavi elettrici tutti in rame, per un peso di kg. 400 ed un valore complessivo di € 4.000,00 ca, unitamente a vari arnesi da scasso (cacciaviti, tronchesi, ecc.). tale materiale era stato asportato poco prima all’interno predetta fabbrica.

L’autovettura utilizzata, la refurtiva e gli arnesi utilizzati, venivano posti sotto sequestro ed affidati in custodia giudiziaria, mentre l’arrestato, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della compagnia di Ronciglione, in attesa delle disposizioni della competente autorità giudiziaria.

   

Leave a Reply