Comune di Acquapendente e Cooperativa Ape Regina partners dello Slow Film Festival

ACQUAPENDENTE (Viterbo) – E’ ora di cambiare rotta perché stiamo distruggendo l’ambiente. Questo il concetto ispiratore, che ha spinto Comune di Acquapendente e Cooperativa Ape Regina a diventare partners dello Slow Film Festival in una due giorni di cinema, ambiente ma, soprattutto, riflessione. Vernissage Venerdì 12 alle ore 16.00 presso il Cinema Olympia. Con la proiezione del film diretto dall’Olandese Arjian Barientes che ci invita ad operare per ridurre tanto l’impatto ambientale che l’inquinamento. A seguire spazio alla produzione della messicana Yesena Novoa Rodriguez che ci accompagnerà in una Città del Messico afflitta da pandemia e traffico congestionato con un aumento di incidenti stradali con unica soluzione un progetto di mobilita ciclistica in continua espansione. Dalle ore 17.00 alle ore 18.30 Massimo Pelosi (in fotografia al centro) coordinerà una tavola rotonda sulle comunità energetiche e sulle cooperative di comunità. Sabato 13 si inizierà alle ore 10.00 con una passeggiata al bosco del Sasseto. Alle ore 16.00 il film Pajaros dove il regista argentino Erik Berlin omaggerà la memoria di tutti coloro scomparsi durante le numerose dittature militari che hanno afflitto il continente sudamericano. La peruviana Francesca Canepa con “El Silencio De Rio” si immedesimerà nelle vesti di un bambino che vive quotidianamente tutte le incertezze che attanagliano lo stupendo polmone verde chiamato foresta amazzonica. A chiudere Frank Mukandai & Tresor Tsibangu Tshamala ci accompagneranno con il film “Machini” nella Repubblica del Congo. In mezzo ai lavoratori sfruttati nelle miniere di cobalto e litio agli ordini delle grandi multinazionali che regolano la costruzione delle autovetture.

 

 

Print Friendly, PDF & Email