Università Unimarconi

Comune di Viterbo: la giunta ha deliberato come destinare le somme delle multe

VITERBO- La giunta comunale, con delibera del 9 marzo scorso, ha deciso come destinare la somma delle multe per i prossimi tre anni (2023-2026). Il comune prevede di incassare un milione 500 mila euro l’anno dalle multe per violazioni al codice della strada.

La legge 29 luglio 2010, n. 120 ha apportato alcune modifiche al Codice della Strada introducendo una specifica ripartizione dei proventi delle sanzioni, con previsione di devolvere il 50% dei proventi derivanti da violazioni ai limiti di velocità all’ente proprietario della strada. Inoltre l’articolo 208 del d.Lgs. n. 285/1992 prevede che tali proventi vadano per il 25% (quota minima) ad interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade; per il 25% ad attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature; per il restante 50% ad altri tipi di interventi manutenzione e messa in sicurezza delle strade.

Il Comune di Viterbo, quindi, ha deliberato per la parte relativa al 50 per cento dei proventi, come destinarli: la maggior parte incrementerà le manutenzioni della segnaletica e delle strade. Nello specifico questa la ripartizione: 359.550 euro al Fondo Crediti Dubbia Esigibilità; 127.900 euro per la manutenzione della segnaletica stradale; 43.676 euro alla manutenzione delle telecamere che controllano aree pedonali e ztl; 12.180 euro per l’acquisto di materiale tecnico- specialistico per la polizia locale; 7mila euro per la manutenzione delle telecamere; 12.656 euro per le spese di esercitazione del personale; 30mila al fondo integrativo e previdenza della polizia locale; 22.100 euro per la manutenzione degli impianti semaforici; 5mila euro per l’acquisto dell’equipaggiamento della polizia municipale; 84.937 euro per la manutenzione ordinaria delle strade; 34mila euro per assunzioni stagionali e 2.900 euro per le spese per le assunzioni stagionali.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE