Con lo show-cooking “Il nettare degli etruschi” si chiude la maratona enogastronomica della Camera di Commercio di Viterbo ospitata presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Con lo show-cooking “Il nettare degli etruschi” curato da Iside De Cesare (foto qui accristorante parolinaanto) del ristorante La Parolina di Trevinano (Frazione di Acquapendente) previsto per Domenica 1 Dicembre alle ore 20.00 si chiuderà ufficialmente la maratona enogastronomica della Camera di Commercio di Viterbo ospitata presso la sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Roma).

“In questa prima settimana evento”, sottolinea il Presidente Ferindo Palombella, “abbiamo all’interno di un meraviglioso contesto presentato ai romani i prodotti e le aziende del Marchio Tuscia Viterbese. Abbiamo risposto così alle sollecitazioni più volte sollevate dalle imprese di realizzare iniziative promozionali nella Capitale, una Città che per dimensioni e vicinanza potrebbe rappresentare il primo mercato della Tuscia. In realtà sappiamo tutti che è anche uno dei mercati più difficili da penetrare perché fortemente competitivo e complesso.

Per questo abbiamo voluto organizzare questo appuntamento dopo aver condiviso con le aziende un lungo percorso che ha permesso loro attraverso un marchio ombrello di rafforzarsi, consolidare la rete, fare investimenti su innovazione e qualità, partecipare ad iniziative di internazionalizzazione e concorsi nazionali. Credo che ora ci attende una sfida importante, a cui non possiamo più sottrarci: affrontare insieme e non solo come singoli il mercato di Roma. L’aver riscontrato la disponibilità ad ospitarci da parte di qualificati ristoranti, enoteche e botteghe del gusto ed il patrocinio di riconosciute organizzazioni come Slow Food e Touring Club è certamente una buona premessa. E confido che negli ultimi eventi che si svolgeranno durante il fine settimana si creino le giuste alchimie affinchè i nostri tesori possano finalmente emergere”.

   

Leave a Reply