Concerto di beneficenza “Cuore in jazz” all’interno del Cubo Festival di Ronciglione

Tuscia-in-jazzNell’ambito del Cubo Festival a Ronciglione, il Tuscia in Jazz realizzerà il concerto di beneficenza “Cuore Jazz” a favore delle associazioni “Cuore di Mamma” e “Quelli che con Luca” che operano a favore dei bambini ammalati di tumore. “Cuore Jazz” è una operazione di solidarietà promossa dal Tuscia in jazz Festival

in collaborazione con i suoi partner Metaenergia Spa, Fondazione Carivit, Loud Professional, Pianoforti Di Marco, Tuscia Film Festival e Ciaotickets. “Cuore Jazz” nasce con l’obiettivo di raccogliere fondi per le associazioni no profit che operano a favore dei bambini ospedalizzati. Per questa prima edizione di “Cuore Jazz” si è deciso di aiutare le associazioni “Cuore di Mamma” di Ronciglione, che presta alloggio ai bambini in cura presso le strutture sanitarie locali nonché ai loro accompagnatori, e “Quelli che con Luca” di Ubolo che si occupa della raccolta fondi per la ricerca contro la leucemia mieloide acuta. Al progetto “Cuore Jazz”, oltre ai partner del Tuscia in jazz, hanno aderito con entusiasmo le grandi star del jazz italiano tra cui: Gegè Telesforo, Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Aldo Bassi, Enzo Pietropaoli, Gegè Munari, Pierpaolo Ranieri e Giorgio Rosciglione.

A sposare la causa – oltre a molte giovani promesse del jazz come Dario Panza, Enrico Mianulli e Matteo Prefumo – anche i tecnici e l’associazione Mariangela Virgili di Ronciglione che ospiterà a cena gli artisti e gli specialisti. Il costo del biglietto, che sarà interamente devoluto alle onlus, è di euro 15 ed è acquistabile sia il giorno del concerto, presso il botteghino, sia presso diversi punti vendita.

Per info contattare il numero 393 9511130. “Quando come festival abbiamo lanciato questo progetto – dichiara Italo Leali direttore del Tuscia in Jazz – non ci aspettavamo una risposta cosi forte da parte di tutti i partner coinvolti. Ancore una volta il mondo del jazz ha dimostrato di avere un grande cuore e una grande sensibilità verso chi purtroppo soffre ogni giorno. Da questi bambini ci viene una grande lezione, il caso di Luca Ciccioni a cui è dedicata l’associazione “Quelli che con Luca” ne è l’esempio lampante, che noi adulti dobbiamo apprendere e senza se e senza ma fare la nostra parte. Ora mi auguro che la gente ci aiuti partecipando alla serata del 7 dicembre e a quelle che abbiamo intenzione di fare nel futuro. Noi, i nostri partner ed i musicisti siamo pronti a combattere questa battaglia contro queste “maledette” malattie che purtroppo colpiscono la parte migliore della società i bambini. Sappiamo che non saremo certo noi con la nostra iniziativa a risolvere questo dramma ma siamo convinti che se tutti facessimo la nostra parte, anche nel piccolo, sicuramente i tempi per vedere la fine di questo tunnel oscuro si accorcerebbero. Per concludere voglio dire grazie a tutte le persone che collaborano e augurare un grande in bocca al lupo a tutti quelli che ogni giorno combattono la battaglia della vita”. Vi aspettiamo tutti il 7 dicembre al Teatro Petrolini di Ronciglione per questo primo appuntamento di Cuore Jazz! Alla serata saranno presenti anche i rappresentanti delle Associazioni e per chi volesse e può, sarà possibile donare anche più dei 15 euro del biglietto e conoscere questi eroi di tutti i giorni.

   

Leave a Reply