Concluso il viaggio premio al Santuario del beato Domenico Barbieri

Mercoledì sera si è concluso il viaggio premio al Santuario del Beato Domenico Barberi, il viterbese “Meco della Palanzana ” che, divenuto Passionista, diffuse il cattolicesimo e l’amore ecumenico in Inghilterra nella I metà del XIX secolo. L’associazione “Amici del Beato Domenico della Madre di Dio” aveva indetto, nel 2019 un concorso nelle scuole per un elaborato scritto riguardante Domenico Barberi ed il movimento ecumenico. Il premio consisteva proprio in un pellegrinaggio nel suo Santuario di Sutton (Liverpool) dove sono venerati i suoi resti mortali e dove i suoi concittadini sono sempre accolti trionfalmente. Il Covid ha ritardato la realizzazione del viaggio premio, ma al fine i tre ragazzi, Luisa Celoro, Michela Ricchiuto, Andrea Bernini, accompagnati dal past president Mario Mancini, hanno potuto partecipare a questo evento rintracciando la memoria del nostro ancora vivissima a Oxford, a Birmingham, a Liverpool ed anche in tutte le missioni dei frati Passionisti.

Print Friendly, PDF & Email