Condanna del sindaco Caci, il consigliere Corniglia: “La maggioranza terrá senza il collante Caci o andremo ad elezioni anticipate?”

MONTALTO DI CASTRO (Viterbo)- Riceviamo da  Corniglia Francesco, consigliere comunale M5stelle Montalto di Castro e pubblichiamo: “Apprendo dalla stampa che il Sindaco Sergio Caci è stato condannato a tre anni e due mesi dal tribunale di Civitavecchia per la vicenda dei “bagni regalati ad un amico” risalenti a diversi anni fa.

Come sempre piena fiducia nella magistratura e nessuna facile speculazione politica giustizialista

Questa è sempre stata la nostra condotta come forza di opposizione che ho l’onore di rappresentare.

Se c’è stato un illecito è giusto che il Sindaco paghi, così come è giusto che difenda la sua innocenza in appello. Come qualsiasi altro cittadino.

Le conseguenze politiche di questa condanna sono pesantissime.  Ci dovrebbero essere i presupposti per l’applicazione della legge Severino che prevede la sospensione dal servizio per un massimo di 18 mesi.

Le incognite politiche per l’amministrazione del nostro comune sono tante considerando anche le problematiche che riguardano il nostro territorio.

Cosa succederà ?

La maggioranza terrá senza il collante Caci o andremo ad elezioni anticipate ?

Vedremo gli sviluppi già dal prossimo consiglio comunale di venerdì 29 novembre”.

Print Friendly, PDF & Email