Confartigianato / Formazione : Aperte le iscrizioni per quattro nuovi corsi di formazione con work experience retribuita

Aperti i bandi per l’ammissione a quattro corsi di formazione destinati a uomini e donne tra i 18 e i 60 anni. I progetti, di cui Confartigianato è partner insieme agli enti di formazione AIF – Associazione Italiana per la Formazione e YES – Your Educational Solutions,andrea-desimone-confartigianato sono cofinanziati dall’Unione Europea e puntano a favorire l’occupazione nel territorio. Gratuiti e

riservati a 48 allievi tra disoccupati, inoccupati e occupati, i corsi si focalizzano sulla formazione di tre figure professionali specifiche: il pizzaiolo, il barman e l’addetto alle vendite. I cicli formativi avranno una durata pari a 120 ore che saranno articolate in 40 ore di aula e 80 di work experience in azienda, durante lo svolgimento della quale ai partecipanti verrà corrisposta una borsa individuale di 4 euro l’ora.

Per essere ammessi alle selezioni, gli aspiranti allievi devono possedere i seguenti requisiti: cittadinanza italiana o appartenenza a uno dei paesi dell’Unione europea; nel caso di soggetti immigrati extracomunitari e neocomunitari, la situazione deve essere in regola con le norme in materia di immigrazione; conoscenza della lingua italiana (livello B2-C1 del quadro di riferimento europeo); diploma di licenza media inferiore; non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso; godimento dei diritti civili e politici. Le domande di ammissione ai corsi, accompagnate da copia di un documento in corso di validità e la documentazione relativa al possesso dei requisiti richiesti, dovrà essere consegnata entro e non oltre il 30 dicembre 2013. «Questi corsi di formazione – spiega Andrea De Simone, direttore di Confartigianato imprese di Viterbo – rappresentano un’occasione ghiotta per tutti coloro che aspirano ad apprendere un mestiere fortemente richiesto sul nostro territorio.

La nostra associazione ha deciso di prendere parte ai progetti con l’obiettivo, non solo di creare possibilità di crescita professionale per i giovani, ma anche di sostenere le realtà imprenditoriali che hanno offerto le loro competenze e strutture per ospitare i corsisti durante la work experience».

Da Confartigianato, dunque, arriva ancora una volta una spinta propositiva, un chiaro segnale della volontà di creare terreni d’inserimento per i disoccupati e i precari del territorio che, grazie a queste iniziative, possono investire sulla propria formazione, avvicinandosi concretamente al mondo del lavoro.

«In un momento difficile come il nostro – continua De Simone – in cui la disoccupazione è ai massimi storici e il disagio inibisce addirittura la speranza, i progetti come il nostro rappresentano una spinta ottimista e produttiva». Tutti gli interessati a partecipare alle selezioni possono recarsi presso gli uffici di Confartigianato o contattare l’associazione al numero 0761 33791.

   

Leave a Reply