Consigliami un libro, “Gli sdraiati”

Questa domenica per la nogli sdraiatistra rubrica “Consigliami un libro” proponiamo “Gli sdraiati” di Michele Serra, edito da Feltrinelli.

Di Sara Armenio.

Il nuovo lavoro di Michele Serra è un libro a metà tra saggio e romanzo, un racconto tenerissimo, satirico e struggente. Gli sdraiati sono gli adolescenti di oggi, la nuova generazione, i figli. Avvolti nelle loro felpe, circondati da oggetti tecnologici, perennemente sdraiati perchè loro dormono mentre i vecchi lavorano.

Michele Serra mette nero su bianco la sua esperienza di padre con humour, impotenza e tenerezza. Il padre che incontriamo nelle pagine del libro è fragile, indeciso tra lo sgridare e il soccorrere, è un padre che ha a che fare con figli che non si ribellano e non si intimoriscono, no, loro restano in silenzio e il padre si chiede “come è potuto accadere?”, “quando è successo?”.

Tra avventure, ironia e rabbia ecco che arriva il senso di colpa e allora si prova a rimediare con una bella gita in montagna…

ma poi ti chiamano Papà e loro sono i figli e forse si tratta solo di distacco generazionale.

Editore: Feltrinelli

Pagine: 108

Prezzo: 12 euro

   

Leave a Reply