Convegno del CPIA Giuseppe Foti sulla scuola, competenze ed ambienti per l’apprendimento

VITERBO -Il CPIA “Giuseppe Foti” organizza per il giorno 16 novembre p.v. un evento connesso alle risultanze del Progetto attivato con il finanziamento per il F.S.E.–P.O.N. “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Avviso pubblico 2165 del 24/02/2017 “Percorsi per adulti e giovani adulti”. Asse I –Istruzione – (FSE). Obiettivo specifico 10.3 Sottoazione 10.3.1B “Percorsi per il potenziamento delle competenze delle adulte e degli adulti iscritti presso i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA), comprese le sedi carcerarie”.

Nella fattispecie alle ore 10.00 avrà inizio un Convegno sui risultati dei moduli di progetto organizzati e realizzati nella sede di Viterbo di questo CPIA interprovinciale, presso la Sala Conferenze della Provincia, via Saffi.

In particolare sono stati programmati i seguenti 2 moduli per:
Potenziamento delle competenze linguistiche di livello A0 o pre A1 in italiano per stranieri
Cantiere dell’Italiano L2: proposta del CPIA Lazio nella Tuscia In collaborazione con Associazioni del privato Sociale, di cui uno già realizzato con Casa dei Diritti Sociali e uno in avvio con AUSER.

E’ invece in conclusione il modulo seguente per:
Rafforzamento delle competenze di base anche legate a interventi di formazione professionale
A bottega: imparare facendo, proposta del CPIA 5 del Lazio a Viterbo
realizzato in collaborazione con il Centro di Formazione Professionale Scuola Alberghiera della Provincia di Viterbo.

I percorsi hanno consentito la realizzazione di importanti azioni formative rivolte a studenti iscritti ai percorsi ordinamentali del CPIA per:

1. l’approfondimento della lingua, dei costumi e della cultura italiane per cittadini stranieri non alfabetizzati, in collaborazione con Associazioni del privato sociale accreditate dalla Regione, presenti sui territori di riferimento. L’azione costituisce un’opportunità di un dialogo formativo aperto tra i docenti del CPIA e i docenti delle associazioni del privato sociale, al fine di attivare sinergie operative per una migliore integrazione e inclusione dei migranti, rifugiati politici e minori non accompagnati presenti in questo territorio.

2. l’approccio alle attività professionalizzanti erogate dai Centri di Formazione Professionale di riferimento sui territori, in considerazione delle caratteristiche di svantaggio socio-culturale di un’ampia fascia di utenza giovanile che si rivolge a questa scuola, che avrebbe maggior beneficio immediato dal proseguimento dei percorsi di istruzione nella formazione professionale, con la possibilità del conseguimento di qualifiche. L’azione costituisce un’opportunità di dialogo formativo aperto tra i docenti del CPIA e i docenti dei CFP, al fine di condividere un impianto di standard comune di riferimento per il raccordo tra i dispositivi di sistema per il riconoscimento, la valorizzazione e la certificazione delle competenze realizzate anche in contesti non formali ed informali, in riferimento alla L.92/2012.

Al termine del Convegno, intorno alle ore 12.00, avrà luogo la cerimonia per l’inaugurazione della targa della nostra scuola, situata a Palazzo Fani (dirimpetto alla Provincia stessa), già intitolata al compianto Preside GIUSEPPE FOTI e realizzata dall’artista di fama internazionale Roberto Joppolo.

A conclusione della mattinata è previsto il saggio finale degli studenti del CPIA per l’attività di formazione del PON, in collaborazione con i docenti della Formazione Professionale, presso la sede della Scuola Alberghiera di Viterbo in via A. Volta.