Costantini (CNA): “Positivi i dati sull’occupazione anche per merito dei ‘piccoli’. Ora il sistema Paese si concentri sui giovani”

“Dati ancora una volta positivi sul lavoro. E ce ne rallegriamo. Ricordando che il risultato è merito anche di artigiani, micro e piccole imprese che hanno fatto la loro parte per raggiungerlo”. Così Dario Costantini, presidente nazionale della CNA, commenta i numeri diffusi oggi dall’Istat sull’andamento occupazionale.

“Dati purtroppo non ancora positivi per quanto riguarda i giovani – ha sottolineato – in questo inverno demografico è arrivato il momento che il sistema Paese si concentri su di loro ma anche loro si devono fare avanti per gestire il presente e il futuro della nostra economia”.

“Per quanto riguarda il sentiment di artigiani, micro e piccole imprese – ha proseguito – ovviamente c’è tanta preoccupazione per il futuro a causa delle tensioni internazionali e a causa dell’incertezza sulle prospettive di politica economica. In Italia bisogna mettere a terra il piano di Transizione 5.0, soprattutto per raggiungere l’autonomia energetica delle piccole imprese, e mettere inoltre in campo – ha concluso Costantini – le misure per l’ammodernamento del parco immobiliare”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE