“Cristina di Svezia, l’amazzone di Roma”, lettura musicale con l’autrice Gloria Kaiser e l’Ensemble Arioso al Palazzo Corsini di Roma

ensemble ariosoIl Forum Austriaco di Cultura Roma dedica una serata a una delle donne più anticonvenzionali e ribelli della storia, Cristina di Svezia.

La manifestazione, che si terrà giovedì 21 novembre a Roma, nella Palazzina dell’Auditorio presso la Villa Farnesina, di fronte a Palazzo Corsini in via della Lungara 10, prenderà il via alle ore 18.30 con visite guidate per gruppi attraverso i locali di Palazzo Riario (oggi sede della Galleria Corsini) dove un tempo ha dimorato Cristina di Svezia.

A seguire, alle ore 19.30, la scrittrice austriaca Gloria Kaiser ci immergerà nella vita, nelle passioni e nelle battaglie di Cristina di Svezia attraverso una lettura musicale della sua biografia letteraria “Cristina di Svezia, l’amazzone di Roma”. La biografia, basata sui diari e sul carteggio tra Cristina di Svezia e Antonio Vieira, offre uno spaccato sugli aspetti più intimi di una delle figure femminili più appassionanti e rivoluzionarie della storia. A leggere il testo saranno la scrittrice Gloria Kaiser e l’attore Pietro Faiella.

La lettura sarà accompagnata dalla splendida musica dell’Ensemble Arioso(nella foto), con Gabriele Steinfeld al violino, Rebeca Ferri al violoncello e Luca Purchiaroni al cembalo.

Gloria Kaiser.

Gloria Kaiser vive tra Graz e Salvador (Brasile) ed è autrice di racconti e biografie letterarie. Tra le sue biografie letterarie ricordiamo “Dona Leopoldina. Die Habsburgerin auf Brasiliens Thron”, “Anita Garibaldi”, “Die Amazone von Rom. Christina von Schweden”, “O Poder Erótico. Diário e cartas de Cristina Vasa. Rainha da Suécia e do padre Antonio Vieira”. Gloria Kaiser è stata ricercatrice presso la Library of Congress di Washington DC sul tema della letteratura migrante e delle migrazioni germanofone in Brasile. La scrittrice ha tenuto relazioni presso la University of Minnesota, Minneapolis, presso la Universidade Federal fluminense di Rio de Janeiro e ha realizzato progetti culturali a Salvador, tra cui la lettura drammatica “Rilke e Rodin. Um Encontro” con mostra fotografica.

Ensemble Arioso.

Fondato nel 2001 dall’organista-clavicembalista Luca Purchiaroni, l’Ensemble Arioso vuole riproporre il repertorio barocco e classico in una veste nuova, fresca e al tempo stesso attenta ai più recenti aggiornamenti nel campo musicologico. Ogni membro suona strumenti d’epoca o copie di essi, come la spinetta traversa che ricalca lo strumento inventato da Girolamo Zenti da Viterbo. Il gruppo è stato invitato a suonare in varie occasioni, tra cui i “Concerti all’Orto Botanico” a Roma, il “Settembre Viterbese”, l’inaugurazione dell’Auditorium di Bagnoregio, la rassegna “Organa Nostra” e il “Festival del XVIII Secolo”.

   

Leave a Reply