Da luglio la ferrovia Roma- Civita Castellana- Viterbo passa alla Cotral

Il consiglio d’amministrazione di Cotral nella seduta del 9 dicembre ha approvato l’accordo preliminare alla cessione dei rami di azienda delle ferrovie ex concesse Roma – Lido e Roma – Civita Castellana – Viterbo.

“L’accordo – dichiara la presidente di Cotral, Amalia Colaceci – sarà sottoscritto da tutte le aziende interessate entro il prossimo 17 dicembre come richiesto dalla regione Lazio.

È il primo atto formale e impegnativo di quella che consideriamo un’operazione industriale – sottolinea Colaceci – che porterà la nostra azienda a svolgere il servizio su queste due importati infrastrutture ferroviarie.

I mille imprevisti che abbiamo dovuto affrontare in questi mesi ci hanno suggerito di procedere con un periodo di affiancamento operativo, che partirà a gennaio, per arrivare al subentro pieno nel mese di luglio 2022.

Ci tengo a precisare – continua Colaceci – che questo periodo di affiancamento operativo, impropriamente interpretato come uno slittamento, è stato richiesto da Cotral Spa che intende portare avanti questa operazione con la massima trasparenza e la responsabilità e l’attenzione che una operazione così articolata richiede per avere successo.

Siamo consapevoli – conclude Colaceci – della complessità della sfida che ci attende ma non abbiamo mai pensato di tirarci indietro perché la nostra missione aziendale è metterci a disposizione della mobilità regionale nell’interesse dei cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email