Dal 1 marzo iniziano le vaccinazioni presso i medici di famiglia che hanno aderito all’accordo

VITERBO – La Asl di Viterbo comunica che da lunedì primo marzo i medici di medicina generale che hanno aderito all’accordo con la Regione Lazio avranno a disposizione un quantitativo di vaccini che potranno utilizzare per i loro assistiti. Il vaccino è quello Astrazenenca, per cui, con le loro modalità di prenotazione, inizieranno a vaccinare per classi di età, a partire dai 65enni, i cittadini che non ricadono nelle categorie di priorità. Questi ultimi, infatti, proseguiranno ed essere vaccinati nelle tre sedi attivate dalla Asl. Risultano settanta i medici di base che si sono rifiutati di vaccinare i pazienti con le dosi di AstraZeneca. Quindi, su 225 medici della Tuscia poco più della metà ,ovvero 117, hanno già aderito.
“Come amici del S. Anna  – scrive il comitato – avendo approfondito in questi giorni questa situazione molto bene anche presso alcuni medici di famiglia del nostro territorio, vi consigliamo di informarvi presso gli stessi poiché tanti di loro non avendo aderito all’iniziativa non eseguono vaccinazioni!”

Print Friendly, PDF & Email