“De Hominis Dignitate”, un incontro di studio a Viterbo

Si è svolto nel pomeriggio di oggi, sabato 28 dicembre, a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” un incontro di studio sul tema “De hominis dignitate”. Nel corso dell’incontro sono stati letti e commepico-dellamirandolantati testi di Pico della Mirandola (nella foto), di Erasmo da Rotterdam, di Tommaso Moro, di Giordano Bruno.  Concludendo l’incontro il responsabile della

struttura nonviolenta viterbese ha particolarmente evidenziato due elementi e due compiti. “La prima e più grave ed irrimediabile violazione della dignità umana è l’uccisione degli esseri umani. E la guerra, che dell’uccisione intenzionale e massiva di esseri umani consiste, è quindi la più grave offesa recata all’umanità. Abolire la guerra è il primo dovere di ogni persona, di ogni consorzio civile, di ogni ordinamento giuridico”. “Il razzismo, come ogni ideologia o prassi che nega pienezza di diritti a degli esseri umani, e quindi consente o promuove violenza contro di loro, è un crimine contro l’intera umanità. Tutti gli esseri umani in quanto tali sono titolari di tutti gli inalienabili diritti inerenti allo statuto di persona umana. Abolire il razzismo, ed ogni altra ideologia e prassi di persecuzione, e’ il primo dovere di ogni persona, di ogni consorzio civile, di ogni ordinamento giuridico”.

 Le persone partecipanti all’incontro hanno espresso pieno sostegno all’impegno per la cessazione della partecipazione italiana alla guerra afgana, per il disarmo, per la smilitarizzazione, per la difesa popolare nonviolenta. Le persone partecipanti all’incontro hanno espresso pieno sostegno all’impegno per l’abolizione dei campi di concentramento, per la cessazione delle deportazioni, per il contrasto alla schiavitù, per l’abolizione delle antileggi razziste tuttora in vigore in Italia responsabili delle stragi dei migranti, della riduzione in schiavitù e delle scellerate persecuzioni che essi subiscono. Vi è una sola umanità. L’Italia torni al rispetto della sua Costituzione repubblicana, democratica ed antifascista, che proibisce la guerra e che riconosce e difende i diritti di tutti gli esseri umani. Ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignità, alla solidarietà.

   

Leave a Reply