“ Dietro la maschera: carnevale dall’antichità alla contemporaneità (2)” a Ronciglione dal 18 al 20 marzo docenti universitari a convegno

di FEDERICO USAI

RONCIGLIONE (VT) – Tre giorni particolari attendono Ronciglione per la presentazione del XIX incontro “ Dietro la maschera: carnevale dall’antichità alla contemporaneità (2)” che si svolgerà al Palazzo Comunale dal 18 al 20 Marzo 2022. L’Organizzazione è stata curata dal Gruppo interdisciplinare per lo studio della cultura tradizionale dell’Alto Lazio che ha assicurato la presenza di nomi altisonanti dell’antropologia e della Storia delle Tradizioni popolari. Sarà proprio Quirino Galli, Direttore del Museo delle tradizioni popolari di Canepina a dare, il 18 marzo alle 15,30 , il saluto agli illustri ospiti. Sarà un incontro seguito da molti studiosi e che vedrà come argomento principale “ il Carnevale “ sotto tutti i suoi aspetti. Molti dei relatori provengono da diverse università italiane. E’ certamente un evento da non perdere.

Di seguito illustriamo il programma :

VENERDÌ 18 MARZO ORE 15.30

Saluto delle Autorità

QUIRINO GALLI

Direttore del Museo delle tradizioni popolari di Canepina

Apertura del Convegno

DAVIDE BERTOLINI

Antropologo del Ministero della Cultura

ELISABETTA SILVESTRINI

Docente presso la scuola di Specializzazione in Beni DEA dell’Università di Roma La Sapienza

L’incognita della maschera: una ricerca per immagini

GIANCORRADO BAROZZI

Accademia Nazionale Virgiliana, Mantova

Misser Carnevale a la terra de Canedo (notarile 1468)

GIAN PAOLO BORGHI

Etnografo e Consulente di Musei Etnografici

La storia plurisecolare del Carnevale di Cento (Ferrara) dagli affreschi del Guercino agli anni

del secondo dopoguerra

RENZO CHIOVELLI

Scuola di Specializzazione in Beni architettonico e del paesaggio

Storia del Carnevale di Acquapendente

 

SABATO 19 MARZO ORE 9.30

IGNAZIO BUTTITTA

Docente di Discipline demoetnoantropologiche, Università di Palermo, Associato ISPC – CNR

Tradizioni carnevalesche a Mezzojuso: dal rogo del Nannu al Mastro di Campo

FERDINANDO MIRIZZI

Docente di Discipline Demoetnoantropologiche, Università della Basilicata

Maschere della tradizione e Carnevali contemporanei: il caso della Basilicata

MARIA PASCUZZI

Docente di Antropologia Culturale, facoltà di Architettura dell’Università Mediterranea

di Reggio Calabria

Mangiar…cantando… Il ventre è un forno. Apologia del cibo nel Carnevale calabrese

VALERIO NICOLA RICCIARDELLI

Docente di Antropologia culturale, Università Vanvitelli di Caserta

Le mascherate nella Valle montorese: l’orso tra zingare, vecchie e Pulcinella

MASSIMO CHIODI

Docente di Storia e Filosofia, Liceo scientifico di Ronciglione

Il carnevale ronciglionese nel documentario di Luigi Di Gianni

ORE 15.30

RENZO ZUCCHERINI

Presidente della Società del Bartoccio di Perugia

Il Bartoccio e gli altri: antiche maschere della tradizione perugina e umbra

RITA BOINI

Giornalista e autrice di libri di cucina regionale e tradizionale italiana

Il Carnevale in Umbria, tra maschere, sfilate di carri e ricette di cucina

LINDA ARMANO

Antropologa Culturale Università Ca’ Foscari di Venezia

Suoni e maschere del Carnevale di Sappada. La figura del Rollate

RENATO MORELLI

Etnomusicologo. Già docente di Antropologia visiva, Università di Trento

Riti di passaggio nei carnevali tradizionali trentini

ITALO SORDI

Già docente di Storia delle Tradizioni popolari, Università Ca’ Foscari di Venezia

L’albero di Pescarolo (e altri alberi di carnevale)

GIOVANNI KEZICH

UMS e rete etnografica piccoli musei ed ecomuseale P.A. Trento

ANTONELLA MOTT

UMSe rete etnografica piccoli musei ed ecomuseale P.A. Trento

Carnevale e “la Vecchia” sua amica

DOMENICA 20 MARZO ORE 09.30

MASSIMO PIROVANO

Direttore del Museo Etnografico dell’Alta Brianza Carnevali in Lombardia: una ricognizione aperta

TOMMASO LUCCHETTI

Docente di Cultura dell’Alimentazione, Università di Parma

Le Marche e i Carnevali: fonti scritte e memorie orali per la varietà di cibi e feste di una Regione “plurale”

LUCIANO MARITI

Già Direttore del Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo, Università di Roma La Sapienza

La maschera e il volto. Considerazioni tra Occidente e Oriente

ANTONIO GUERCI

Professore Emerito e Cattedra UNESCO di Antropologia

Le maschere della salute del Museo di etnomedicina di Genova

Coordinano i lavori:

Elisabetta Silvestrini e Giovanni Kezich

Hanno collaborato all’organizzazione:

Carla Amici, Domenico Bigi, Maria Cangani, Massimo Chiodi,

Giovanni Kezich, Gerardina Iannini, Raffaela Manganiello,

Massimo Pirovano, Giusy Proietti

Print Friendly, PDF & Email