Disastro aereo in Etiopia, l’assessore e archeologo Sebastiano Tusa insegnò a Viterbo

di MARINA CIANFARINI –

VITERBO – La città di Viterbo accolse Sebastiano Tusa, l’archeologo di fama internazionale ed assessore regionale ai beni culturali in Sicilia, deceduto ieri a seguito del tragico incidente aereo in Etiopia. A bordo del velivolo c’erano 157 persone, tra cui otto italiani.

L’Ethiopian Airlines è precipitato sei minuti dopo il decollo dall’aeroporto di Addis Abeba. Ha sfiorato il cielo per una fragile parantesi, accarezzando quel blu ingannevole, per poi piombare al suolo spezzando le vite dei passeggeri coinvolti.

Sebastiano Tusa è stato tra i docenti di un Master in Archeologia Giudiziaria promosso dal Centro Studi Criminologici (CSC) di Viterbo. A ricordarlo la direttrice del Centro, Rita Giorgi: “Esprimo il personale sconcerto e profondo dolore per la tragica notizia che l’archeologo e Assessore ai Beni Culturali, Sebastiano Tusa, in missione a Nairobi, risulta nella lista dei 157 passeggeri del volo dell’Ethiopian Airlines precipitato”.

La Sicilia piange uno dei suoi uomini migliori, con Sebastiano Tusa se va un pezzo d’Italia appassionata e fiera, dedita al proprio lavoro e all’instancabile ricerca di una rinascita possibile. Vivo è il cordoglio di un intero popolo per quella parte buona di una Nazione spesso afflitta dal pessimismo.

Credeva in quello realizzava ed aveva una conoscenza approfondita anche degli angoli più sperduti della sua Isola, terra spesso martoriata e soffocata dai pregiudizi.

Sebastiano Tusa era diretto in Kenia per un progetto Unesco a cui stava dedicando parte del suo tempo. Aveva il sorriso bene in vista a viaggio intrapreso, tipico di chi amava quello che faceva, quel sorriso spento a pochi respiri dalla partenza. “Appena atterro ti chiamo e ti sveglio” aveva detto alla moglie Valeria Patrizia Li Vigni, sua compagna di vita.

Quella chiamata non è mai giunta, gli occhi di Sebastiano Tusa si sono spenti all’improvviso, senza che il mondo potesse ringraziarlo per il bene compiuto. L’entusiasmo del suo operato, tuttavia, resta tangibile. Un’uscita di scena che non chiude i conti con la realtà.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
A Bomarzo un omaggio a Lucio Dalla, sabato 23 marzoLEGGI TUTTO
BOMARZO ( Viterbo) – Tutto pronto per domani sera per l’evento “Pafff Bum…ricordando Lucio” . A Bomarzo presso l’Associazione culturale
Volley femminile, la Vbc Viterbo ospita il Don OrioneLEGGI TUTTO
VITERBO – Il week-end delle formazioni Vbc inizia sabato alle 18.30 quando al Palavolley di via Gran Sasso la Polistampa
“Curarsi con i libri”, successo di pubblico alla Biblioteca di ValentanoLEGGI TUTTO
VALENTANO ( Viterbo) – Si è svolto con successo alla Biblioteca comunale di Valentano il progetto “Curarsi con i libri”
“Conosciamo la biblioteca del Museo della Ceramica della Tuscia”, domenica 24 marzoLEGGI TUTTO
VITERBO – Istituita con il DPCM del 15/7/2009, la Giornata Nazionale per la Promozione della Lettura si tiene il 24
Progetto “Spicciati”, Andrea Micci (Lega): “Creare ricchezza recuperando monetine. Confidiamo in una risposta anche da Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Andrea Micci (Coordinatore comunale Lega Viterbo) e pubblichiamo: “Ci sono circa 200 milioni di euro che
L’IC “Pietro Vanni” di Viterbo protagonista alle giornate Fai di primaveraLEGGI TUTTO
VITERBO – Gli studenti dell’IC “Pietro Vanni” di Viterbo protagonisti nelle giornate Fai di primavera in programmi questo weekend.  
Sesta motobenedizione in programma domenica 24 marzo, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 24 marzo, in occasione della sesta motobenedizione, richiesta dal club motociclistico Desmotuscia, in programma a piazza San
Cavalieri del soccorso, dal 26 marzo al via le lezioni per diventare volontarioLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dall’associazione “Cavalieri del soccorso” e pubblichiamo: “Il 26 marzo 2019 presso i locali gentilmente messi a disposizione
Cyberbullismo, il presidente del Corecom Lazio Petrucci in audizione alla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenzaLEGGI TUTTO
ROMA –  Il presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci, è stato ascoltato in audizione dalla  Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza,
Open day alla sede universitaria di CivitavecchiaLEGGI TUTTO
CIVITAVECCHIA (Roma) – L’Open Day della sede distaccata di Civitavecchia si è svolto alla presenza di numerosissimi giovani che hanno affollato