Disfatta Viterbese in quel di Montefiascone: vetta lontana ora cinque punti!

La grande esultanza dei giocatori del Montefiascone a fine partita, il rientro negli spogliatoi a capo chino di quelli della Viterbese e la contestazione deiSoddisfazione-giocatori-Montefiascone-1 tifosi provenienti da Viterbo. Questo è l’emblema di Montefiascone-Viterbese terminata con il risultato di 2 a 1 per i padroni di casa. E dire che un mese fa al “Rocchi” in coppa italia la Viterbese vinse

in scioltezza contro gli stessi avversari sfiorando un divario nel risultato ampio. Scegliamo un verbo al passato remoto perché quella squadra sembra una lontana parente di quella vista quest’oggi. La partita inizia con le squadre studianti l’una dell’altra. Nei primi venti minuti si registrano solo palle perse e gioco prevalente a centrocampo. Al 21° minuto primo sussulto da parte dei gialloverdi con un pericoloso calcio d’angolo. Nei cinque minuti Soddisfazione-giocatori-Montefiascone-1seguenti la Viterbese sembra svegliarsi ed alza leggermente il ritmo. Non arriva al tiro, ma mette molto in apprensione la difesa avversaria. Poi si torna al nulla, con il Montefiascone che torna in avanti al 35°: calcio d’angolo e Cesarini schiaccia di testa siglando il vantaggio. 1-0 Vantaggio meritato soprattutto per la voglia di correre e giocare da parte della squadra di casa. Gialloblù evanescenti fino ad ora. Si va negli spogliatoi ed al rientro sul terreno di gioco si sentono già i primi fischi da parte dei viterbesi. Fischio d’inizio, palla subito persa dai gialloblù ed in contropiede il Montefiascone colpisce per la seconda volta con Nami. 2-0 Da qui il Montefiascone si racchiude nella propria metà campo e lascia il pallino del gioco alla Viterbese, la quale si limita a lanci lunghi sfruttati male. La difesa di casa riesce seppur con qualche affanno a rinviare sempre la palla a centrocampo. Al 57° minuto Cerone colpisce la traversa in pieno con un tiro da fuori. Blitz di Ingiosi all’81° minuto che su una ribattuta del portiere, a seguito di un tiro di Cerone, di testa mette in rete. 2-1 Assedio fiacco nei minuti finali che porta ad un nulla di fatto. Al triplice fischio gli spalti di fede gialloverde sono in tripudio con i giocatori che sembrano abbiano vinto lo scudetto. E d’altronde è giusto cosi: battere la corazzata imbattibile Viterbese la quale era accreditata come ammazza-campionato non è cosa da tutti, ed il Montefiascone è la prima squadra a farlo, si spera anche l’ultima. Contestazione da parte dei tifosi al rientro negli spogliatoi contro giocatoriviterbese-montefiascone e staff tecnico. In corso una riunione della Viterbese Castrense tra squadra, staff tecnico e dirigenziale negli spogliatoi dello stadio “Le Fontanelle” di Montefiascone. Intanto a Rieti si gongola, con la squadra cittadina prima sola in classifica con cinque punti di vantaggio sulla Viterbese. Ed ora bisogna rincorrere!

   

Leave a Reply