“DiVino Etrusco” a Tarquinia, si inizia il 21 agosto

TARQUINIA ( Viterbo) – Il DiVino Etrusco a Tarquinia è pronto a prendere il via – giovedì 19 agosto la prima apertura degli stand delle cantine per inaugurare il primo weekend di degustazioni – e via via si svelano gli appuntamenti a cornice della kermesse enogastronomica.

Per il terzo anno, torna il salotto letterario che, nelle scorse edizioni, ha ospitato nomi come Marco Scolastici, Claudia Venuti e Federica Gallotta: una serie di appuntamenti con autori, libri e parole anticiperanno, nel tardo pomeriggio, le serate “DiVine” di Tarquinia, proponendo stimoli a lettori e curiosi.

Per l’edizione 2021, la location scelta è di forte suggestione: il belvedere dell’Alberata Dante Alighieri regalerà autori e spettatori un’atmosfera perfetta per parlare di libri, personaggi ed emozioni letterarie, con sullo sfondo i colli della città etrusca dominati dall’Ara della Regina.

Ad aprire la rassegna, sabato 21 agosto, alle 18 e 30, sarà Angelo Simone Cannatà con il suo “Volevo essere Mogol”, in una chiacchierata con Silvio Moretti nel corso della quale interverranno Fabrizio Barbaranelli e Gaetano Campanile, figlio del grande Achille al cui umorismo pacato lo scrittore si ispira. Ad accompagnare il tutto con delle letture Rachele Giannini, Manuela Nardella, Ettore Falzetti e Roberto Antenore.

Lunedì 23, alla stessa ora, spazio a un volume “a kilometro 0”: protagonisti della serata Vittoria Tassoni e Giovanni Chiatti che parleranno de “Il Mirandò – vivere e mangiare nel borgo vecchio”, curioso mix tra ricette e aneddoti architettato dall’inedito duo di tarquiniesi doc.

Infine, martedì 24 agosto, all’Alberata arriva Roberto Riccardi, in una chiacchierata con Stefano Tienforti sui temi di “Un cuore da campione”, volume che racconta la storia di Ludwig Guttman, neurologo che ha rivoluzionato l’attività di cura e rieducazione di feriti con gravi lesioni spinali diventato l’inventore delle Paraolimpiadi. Incontro nel corso del quale uno spazio sarà dedicato a Tiziano Monti e alla sua esperienza da atleta handbike nel team Obiettivo3 legato ad Alex Zanardi.

Il DiVino Etrusco è organizzato dal Comune di Tarquinia e si inserisce nella programmazione degli Eventi delle Meraviglie della Regione Lazio, in collaborazione con l’Associazione Viva Tarquinia ed il patrocinio della Provincia di Viterbo e Camera di Commercio di Viterbo.

 

Print Friendly, PDF & Email