“Donna Olimpia, la Pimpaccia de piazza Navona” domani a San Martino al Cimino

SAN MARTINO AL CIMINO ( Viterbo) – Giunge al quinto appuntamento la rassegna di passeggiate racconto “Viterbo la città delle donne” , un progetto patrocinato e finanziato dal Comune di Viterbo e dal  Distretto dell’Etruria meridionale, realizzata grazie alla cura di Pietro Benedetti e della Banda del racconto. E’ la volta di “Donna Olimpia, la Pimpaccia de piazza Navona”, che si terrà a San Martino del Cimino in piazza Donna Olimpia domenica 1 ottobre alle 10 del mattino.

La sede scelta non è casuale, visto che fu proprio grazie a Donna Olimpia Maldaichini che San Martino ebbe titolo di principato. Nata e morta a Viterbo, Olimpia Maldaichini ebbe un peso notevole nella Roma, e quindi nella politica intera, del suo tempo. Un potere che conquistò e difese con astuzia, avidità e grande intelligenza e che mai ebbe timore di esibire. Addirittura nel 1650 presenziò, al fianco del cognato papa  Innocenzo X, all’apertura della Porta Santa in San Pietro, mostrando senza alcun timore la sua influenza e la coincidenza dei piani spirituali e temporali.

“La figura di Donna Olimpia- dice la vice sindaco Luisa Ciambella- è certamente controversa. Da un lato riscatta l’assenza delle donne dalla scena politica  e la privazione che hanno sempre subito della loro capacità decisionale nelle vicende pubbliche. Dall’altro questo riscatto arriva con modalità a volte spietate e ostinate. Tuttavia, come avviene anche oggi, il fatto che fosse donna ha avuto un peso nella maldicenza e nell’avversione che la società gli ha sempre riservato. Se fosse stata uomo le stesse nefandezze sarebbero state lette con condiscendenza e forse, chissà, con approvazione.

“Questa differenza di comprensione che si riserva a uomini e donne è ancora molto attuale, basta guardare alla vicenda di Loujain al-Hathloul, l’attivista saudita che nel mese di giugno fu arrestata per aver guidato un automobile in segno di protesta contro il divieto alle donne di guidare.  Tuttavia quel che pochi mesi fa in Arabia Saudita era considerato esclusivo appannaggio degli uomini e, non solo illegale, ma  disonorevole per una donna oggi è invece tutelato dalla legge e approvato dalla società civile. E’ perciò  fondamentale, anche nel nostro piccolo, dare voce al mondo femminile per recuperare spazi e ottenere piccole conquiste quotidiane, anche con manifestazioni come questa  passeggiata- racconto, per di più in una cornice prestigiosa come San Martino al Cimino, un piccolo borgo che si è conquistato un posto in una grande storia”.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la