Dopo oltre 400 anni Caprarola saluta i padri carmelitani di Santa Teresa

CAPRAROLA ( Viterbo) – Nel pomeriggio di domenica 13 gennaio 2019, presso la chiesa carmelitana di Santa Teresa, il vescovo della Diocesi di Civita Castellana, Romano Rossi, ha celebrato una solenne cerimonia eucaristica alla presenza delle autorità religiose, civili, militari e di gran parte della popolazione di Caprarola. Alla celebrazione erano presenti anche i cavalieri dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio in qualità di rappresentanti di S.A.R. il principe Don Pedro di Borbone, erede farnesiano.

Il vescovo Rossi, nel descrivere il rapporto di fratellanza che i padri carmelitani hanno costruito nei secoli con la popolazione locale, ha sottolineato che “ci rimane un’impegnativa eredità. S.A.R. il principe di Borbone ha assicurato al generale dei carmelitani che questo luogo, questa struttura, continuerà, sotto la responsabilità diretta del vescovo di Civita Castellana, a svolgere il suo servizio”.

Il consiglio comunale, presente al completo, come segno della profonda riconoscenza e dell’intenso affetto che da quattro secoli lega i padri carmelitani e la popolazione di Caprarola, ha inteso riconoscere la cittadinanza onoraria agli ultimi tre padri rimasti nel convento: Padre Paolo Rinelli, Padre Arnaldo Pigna e Padre Bruno Minicucci, anche come simbolo per tutti i padri carmelitani che si sono succeduti a Caprarola nei secoli passati.

Significative le parole, dense di commozione, del sindaco Eugenio Stelliferi: “Si sta scrivendo in questi giorni una pagina straordinaria per Caprarola, la fine di una gestione di oltre 400 anni da parte dell’ordine dei padri carmelitani, una gestione che ha contribuito in maniera determinante nella formazione e nella crescita di tante generazioni che si sono succedute qui a Caprarola”.

Inoltre l’avvocato Roberto Saccarello, delegato per la Tuscia e Sabina dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, a nome di S.A.R. il principe don Pedro di Borbone, ha consegnato ai tre Padri una onorificenza dell’Ordine. Toccante il caloroso abbraccio tra padre Arnaldo e l’anziano ex ciabattino Franco Catulli che nel lontano 1956 gli aveva realizzato i sandali quando era ancora un giovane studente, e che voleva simboleggiare l’abbraccio di tutti i carmelitani verso la popolazione di Caprarola. Al termine di una cerimonia densa di emozioni e di commozione, tutti i presenti si sono stretti con profondo affetto attorno ai padri carmelitani.

 

 

   

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la