Doppio turno di ingresso a scuola, nuovo intervento del consigliere Corniglia

MONTALTO DI CASTRO (Viterbo) – Riceviamo da Francesco Corniglia, consigliere comunale Montalto di Castro e pubblichiamo: “Vedere i propri figli stravolti dalla fatica dopo quella che dovrebbe essere una “normale” giornata di scuola non é più accettabile.
Non é “normale” che tra l’uscita ed il rientro a casa trascorrano a volte più di dieci ore.
Niente é “normale” quando un pranzo completo in famiglia viene sostituito ogni giorno da un panino, quando si deve studiare sull’autobus, quando si rinuncia allo sport o al tempo libero proprio perché non c’é quel sacrosanto tempo.
Che logica c’é nel voler continuare a mantenere un doppio ingresso scolastico distanziato di un’ora e quaranta minuti (ore 08:00 ed ore 09:40) se non si é in grado di garantire un sufficiente servizio pubblico di trasporto ?
Quali soluzioni sono venute fuori dagli incontri in prefettura di Viterbo ? L’ Ufficio Scolastico Regionale accoglierà le istanze dei rappresentanti degli studenti, dei dirigenti scolastici e delle famiglie ? E le aziende di trasporto avranno personale, mezzi e risorse economiche per garantire il servizio pubblico ?
Ancora non si prospettano soluzioni concrete, il tempo passa e chi ci rimette é il benessere psico-fisico dei nostri figli.
Diritti universalmente riconosciuti dalla Convenzione internazionale di New York, come giustamente ricordato dall’Autorità Garante dei diritti dell’Infanzia e Adolescenza A.G.I.A., che devono essere rispettati e garantiti.
L’autorità Garante dell’Infanzia e adolescenza della Regione Lazio può essere contattata ai numeri 0665937314 e 0665937309 (struttura amministrativa di supporto) come indicato sul sito internet della stessa Regione. Facciamoci sentire”.

Print Friendly, PDF & Email