Due haiku di H.Takako

di LORENA PARIS-

VITERBO – Questo martedì, propongo all’attenzione dei lettori di Tusciatimes due haiku di H. Takako, poetessa giapponese.

~~~

ortensie –
la lettera di ieri
è già invecchiata

~~~

neve fitta –
morirò avendo conosciuto solo
le mani di mio marito

~~~


Ascolta gli haiku dalla voce di Lorena Paris


Due haiku intensi e suggestivi. Le ortensie e la neve sono i riferimenti stagionali (kigo) che ci riportano al “momento” dell’anno in cui la poetessa li ha scritti. Lo scorrere del tempo e il sentimento provato dall’autrice sono impercettibilmente sottintesi! Belli!

La biografia è tratta dal sito
lucacenisi.net

Hashimoto Takako (1899-1963) è stata una poetessa giapponese originaria di Tokyo. Nota come una delle “Quattro T” del mondo dello haiku, insieme a N. Teijo (1900-1988), H. Tatsuko (1903-1984), e M. Takajo (1899-1972). Nel 1941 diede alle stampe la sua prima raccolta poetica, intitolata: “Uccello delle tempeste”.

Print Friendly, PDF & Email