E’ successo: la Viterbese ribalta tutto ed è ancora in serie C! (VIDEO)

di ALESSANDRO PIERINI-

I gialloblu dominano la gara, vincono 2-0 e ribaltano la Fermana: la Serie C è ancora a Viterbo!

La Viterbese giocherà in Serie C anche il prossimo anno! I gialloblu di Dal Canto hanno vinto 2-0 contro la Fermana, ribaltato l’1-0 dell’andata e guadagnato la permanenza nella terza serie italiana.
Mister Dal Canto cambiava modulo e si schierava con il 4-3-1-2, chiedendo a Mungo di operare dietro le punte Volpicelli e Polidori. Loro erano chiamati a penetrare la difesa avversaria e creare.
Dall’altra parte lo schieramento era lo stesso dell’andata e Baldassarri si affidava agli stessi undici iniziali ad eccezione della punta Cognini. Marchi partiva dalla panchina.
La partita iniziava e la posizione di Mungo dietro punte ed i movimenti delle stesse risultavano efficaci nei primi dieci minuti. Proprio al 7º una verticalizzazione perfetta di Volpicelli dava modo a Polidori di presentarsi davanti al portiere e guadagnare un calcio di rigore: Volpicelli trasformava e faceva esultare i tifosi di casa.
In seguito le due squadre faticavano a trovare spunti offensivi una volta arrivate nella metà campo avversaria. Le due difese erano attente e pure con qualche affanno avevano sempre la meglio.
La Viterbese tentava maggiormente di giocare palla a terra mentre la Fermana tentava più volte il lancio a scavalcare il centrocampo.
Prima del riposo Graziano aveva sui piedi il pallone del pareggio, ma da posizione centrale non sfruttava un bel passaggio di Rodio e calciava addosso ad un difensore.
Si andava negli spogliatoi ed il rientro in campo non vedeva cambi dalle panchine.
La ripresa vedeva le due squadre molto accorte in difesa, ma la Viterbese continuava a cercare più palla a terra rispetto agli avversari. Al 64º Calcagni partiva dalla destra e si accentrava, filtrava per Mungo che calciava in porta e coglieva la traversa: Urso si avventava sulla sfera e firmava il raddoppio!
Negli ultimi venti minuti di gara gli ospiti non avevano la forza di filtrare le maglie viterbesi: nessun tiro in porta registrato. La Viterbese approfittava in contropiede e sfiorava il tris con Volpicelli e Polidori senza riuscirci.
Al triplice fischio gli oltre 2000 tifosi di casa presenti sugli spalti esultavano senza freni insieme alla squadra e per una salvezza d’oro. È ora festa per la Viterbese, è ora inferno di Serie D per la Fermana.

U.S. Viterbese 1908 (4-3-1-2): Fumagalli; Semenzato, D’Ambrosio, Martinelli, Urso; Adopo (15ºst Ricci), Megelaitis, Calcagni; Mungo; Volpicelli, Polidori (42ºst Bianchimano)
A disposizione: Bisogno, Polito, Iuliano, D’Uffizi, Pavlev, Alberico, Maffei
Allenatore: Alessandro Dal Canto

Fermana Football Club (3-4-2-1): Ginestra; Rossoni, Urbinati, Alagna; Sperotto (34ºst Spedalieri), Graziani, Mbaye (30ºst Sangiorgi), Rodio; Pannitteri, Frediani (30ºpt Boateng); Cognini
A disposizione: Moschin, Parodi, Spedalieri, Bugaro, Gianno’, Kyeremateng, Capece, Marchi, Tassi, Blondett
Allenatore: Gabriele Baldassarri

ARBITRO: Federico Longo di Paola
1º ASSISTENTE: Khaled Bahri di Sassari
2º ASSISTENTE: Francesco Cortese di Palermo
QUARTO UOMO: Giuseppe Collu di Cagliari

Ammonizioni: 6ºpt Ginestra (FE), 29ºpt Semenzato (VT), 30ºpt Urbinati (FE), 7ºst Adopo (VT), 13ºst Mbaye (FE), 40ºst Cognini (FE), 47ºst Volpicelli (VT)
Espulsioni: 46ºst Boateng (FE)
Angoli: 8-6 per la Viterbese
Note: giornata calda e soleggiata, campo in buone condizioni; spettatori 2500 circa.

 

Print Friendly, PDF & Email