Elezioni a Fabrica di Roma, Prefettura: “L’Organo è del tutto estraneo alle operazioni di scrutinio”

VITERBO – A termini di legge, la Prefettura è del tutto estranea alle operazioni di scrutinio e a quelle successive allo scrutinio, necessarie alla proclamazione degli eletti nelle consultazioni regionali del 12 e 13 febbraio scorsi.

Quindi, è destituita di fondamento la notizia apparsa oggi sulla stampa locale secondo cui il Prefetto avrebbe ordinato il riconteggio delle schede e la verifica di eventuali disfunzioni in alcune sezioni elettorali di Fabrica di Roma.

Gli atti delle predette sezioni sono stati inviati dal Comune di Fabrica di Roma direttamente all’Ufficio centrale circoscrizionale del Tribunale di Viterbo per il completamento delle operazioni, che comunque non possono consistere nel riconteggio dei voti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE