Elezioni politiche, incontro di Forza Italia a Sutri

VITERBO – Venerdì pomeriggio si è tenuto un incontro a Sutri, alla presenza del Commissario
provinciale Andrea Di Sorte, del Presidente della Provincia Alessandro Romoli, del coordinatore di
Forza Italia di Sutri Vincenzo Petroni, del consigliere comunale Roberto Zocchi e di tanti dirigenti
locali. Durante l’incontro, ci siamo confrontati sui temi centrali della politica nazionale in vista delle
elezioni del 25 settembre. Un momento di confronto utile per parlare di programmi e prospettive
future. Tra i vari argomenti si è trattato di libertà di impresa, riforma fiscale con flat tax al 23%, taglio del cuneo fiscale per imprese e lavoratori e semplificazione della burocrazia. “Siamo il partito della libertà, i punti descritti nel programma elettorale non sono slogan ma proposte applicabili e
concrete. il nostro obiettivo è concentrarci sulla campagna elettorale nazionale, anche in ottica delle
regionali e comunali che si terranno il prossimo anno. Abbiano una dirigenza provinciale che si
dimostra sempre vicina ai territori e sulla quale possiamo contare. Partiamo da questo punto di forza per affrontare ogni sfida”, dichiara il coordinatore Vincenzo Petroni.
A confermare l’impegno del partito, il commissario Di Sorte: “Nel corso degli anni, si è costituita una classe dirigente capace e valida, siamo diventati una vera ‘famiglia’, composta da rappresentanti competenti e preparati. Ho la convinzione che vinceremo le elezioni di settembre, portando avanti i nostri valori, le nostre idee ed i principi cardini che ci contraddistinguono all’interno del centrodestra. Abbiamo sempre dimostrato di essere concreti, ed anche in questa campagna elettorale metteremo il nostro impegno per ottenere il miglior risultato possibile. La candidatura di Silvio Berlusconi, capolista al Senato, ci aiuterà molto”.
A concludere l’incontro, il discorso del presidente Alessandro Romoli, che ha sottolineato
l’importanza di tornare ad una politica di merito e concretezza. “La politica è condivisione, si vince e
si perde insieme – interviene Romoli -, a Sutri siamo una bella squadra con una classe dirigente
formata”. Romoli ha anche parlato del momento politico nazionale: “Dobbiamo partire dalle nostre
competenze acquisite, il tempo dell’improvvisazione in politica è finito, lo abbiamo visto ed ha
fallito”

Print Friendly, PDF & Email